1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
FlexCMP

Contenuto della pagina

Assistenza agli stranieri

Cittadini stranieri di paesi comunitari o nei quali vigono accordi bilaterali con l'italia

A seguito di presentazione dell'attestato di diritto a prestazioni sanitarie rilasciato nel paese d'origine, i cittadini comunitari o di paesi con i quali sussistono patti bilaterali con l'Italia hanno diritto ad usufruire di prestazioni mediche e/o farmaceutiche per cause urgenti sopravvenute durante il soggiorno nel nostro paese.
I cittadini comunitari residenti in Italia che non abbiano già, ad altro titolo, diritto all'assistenza, vengono obbligatoriamente iscritti al S.S.N..

DOVE RIVOLGERSI PER L'SCRIZIONE:
Servizio Medicina di Base Ufficio ex SAUB (c/o sede CUP/Cassa) - via Caterina Sforza, 3 Imola - tel. 0542 604311

ORARIO
Tutti i giorni ore 8.00-12.00, martedì e giovedì. pomeriggio ore 15.00-17.30, sabato 8.00-12.00.

 

Cittadini stranieri inseriti in nuclei familiari italiani

Le mogli straniere residenti in Italia hanno diritto all'iscrizione al S.S.N. per tutto il periodo in cui vivono in Italia a carico del coniuge. Per i minori stranieri, adottati o affidati a cittadini italiani, l'assistenza a carico del S.S.N. decorre dal momento dell'ingresso effettivo in Italia o dalla data del provvedimento di adozione od affidamento se è successiva.

Rivolgersi per l'iscrizione all'Ufficio ex SAUB - tel. 0542 604311 - tutti i giorni ore 8.00- 12.00, martedì e giovedì pomeriggio ore 15.00-17.30, sabato 8.00-12.00.

 

Cittadini stranieri

Sono obbligatoriamente iscritti al S.S.N., presso le Aziende Sanitarie sul cui territorio hanno la residenza o il domicilio, con parità di trattamento e piena uguaglianza di diritti e doveri rispetto ai cittadini italiani, i cittadini stranieri regolarmente soggiornanti rientranti nelle seguenti tipologie: 
stranieri regolarmente soggiornanti che svolgono regolari attività di lavoro subordinato, o autonomo o siano iscritti alle liste di collocamento; 
stranieri regolarmente soggiornanti che abbiano chiesto il rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro subordinato o autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, per richiesta di asilo, per attesa adozione, per affidamento e per acquisto della cittadinanza. L'assistenza sanitaria spetta altresì ai familiari a carico regolarmente soggiornanti.
Lo straniero regolarmente soggiornante per motivi diversi dai precedenti ha la facoltà di stipulare assicurazione privata o di iscriversi al S.S.N., contribuendo nella misura prevista dal Ministero della Sanità, o di accedere alle prestazioni pagando la tariffa prevista dalla vigente normativa.
Ai cittadini stranieri, presenti sul territorio nazionale, non in regola con le norme relative all'ingresso ed al soggiorno, sono assicurate - nei presidi pubblici ed accreditati - le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti o comunque essenziali per malattia ed infortunio e sono estesi anche a loro i programmi di medicina preventiva a salvaguardia della salute individuale o collettiva.