testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

17 marzo 2014 - 8 assistenti civici, volontari Auser, formati dall'Ausl di Imola nella rianimazione cardiopolmonare

Sono 8 gli assistenti civici Auser che la settimana scorsa hanno svolto il corso di formazione di 8 ore di Basic Life Support, la tecnica di primo soccorso che comprende la rianimazione cardiopolmonare ed il supporto di base alle funzioni vitali.

Un medico di Pronto Soccorso ed una infermiera hanno svolto formazione teorico pratica a questi volontari, che ogni giorno sono attivi nelle strade o nei centri sociali delle nostre città e che oggi hanno una formazione adatta ad un primo intervento di supporto in caso di eventi di arresto cardiaco improvviso.

In questi casi infatti procedere tempestivamente alla rianimazione cardiopolmonare o con l'ausilio del defibrillatore, un apparecchio in grado di erogare energia elettrica che può  interrompere la principale causa riconosciuta dell'arresto cardiaco, l'aritmia, può fare la differenza tra la vita e morte. Il nostro paese si è recentemente dotato di una legge che impone a palestre, piscine, circoli sportivi di dotarsi di defibrillatore semiautomatico esterno, ma è essenziale che più persone possibile, anche e soprattutto non sanitari, siano in grado di procedere a manovre di rianimazione cardiopolmonare e ad utilizzare un defibrillatore.

Ecco perché l'Azienda Usl di Imola ha aderito volentieri alla richiesta della Presidenza di Auser Imola, effettuando questa formazione che sostiene ulteriormente la sicurezza della nostra comunità.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO