testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Venerdì 5 giugno - Un incontro pubblico per conoscere da vicino cos'è il trapianto di rene da vivente e quali opportunità garantisce ai pazienti con grave insufficienza renale.

Venerdì 5 giugno ore 18 Sala de Maurizi Ospedale S. Maria della Scaletta

Un incontro pubblico per conoscere da vicino cos'è il trapianto di rene da vivente e quali opportunità garantisce ai pazienti con grave insufficienza renale.

Il Trapianto di rene da vivente è una possibilità di cui ancora si parla troppo poco.
Eppure in Emilia Romagna, nel 2013, su 147 trapianti di rene, 20 sono stati effettuati con donatore vivente. In alcuni casi i pazienti che hanno ricevuto un rene, in genere da un congiunto, non erano ancora entrati in dialisi ed hanno avuto l'opportunità di avere una più rapida riabilitazione e di riacquistare una buona qualità della vita.

Nell'ambito delle iniziative di sensibilizzazione sulla donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule, la UOC di Nefrologia e Dialisi dell'Ausl di Imola, in collaborazione con l'Azienda Ospedaliera Sant'Orsola Malpighi, invita tutti i cittadini interessati ad un incontro pubblico per parlare di questa frontiera della trapiantologia renale, molto importante per le persone affette da grave insufficienza renale.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO