testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Torna l'influenza, è il momento di fare il vaccino. Non farti Influenzare Proteggi la tua salute

Al via dal 28 ottobre la vaccinazione antinfluenzale e antipneumococcica 2019

Da lunedì 28 ottobre anche sul nostro territorio prende avvio la campagna di vaccinazione negli ambulatori di medici e pediatri di famiglia e negli ambulatori vaccinali dell’Azienda Usl di Imola.

Sottovalutata, ritenuta spesso una malattia innocua, l’influenza può invece riservare brutte sorprese, cioè complicanze anche serie. Soprattutto nelle persone più fragili: anziani, donne in gravidanza, bambini e adulti con determinate patologie croniche.

L’influenza nella nostra regione arriva normalmente tra fine dicembre e febbraio e quindi vaccinarsi nelle prossime settimane consente all’organismo di sviluppare un’adeguata risposta anticorpale e di essere protetti al momento dell’arrivo dell’epidemia.
Una sola dose di vaccino ci proteggerà adeguatamente per l’intera stagione influenzale, mentre solo per i bambini a rischio di età inferiore ai 9 anni e mai vaccinati saranno necessarie due dosi.

Anche quest’anno l’Ausl consiglia ai cittadini per cui è raccomandata, di accogliere l’invito ad effettuare la vaccinazione gratuita.

 
 

Dove vaccinarsi

Le vaccinazioni vengono effettuate dal medico di medicina generale, ma è anche possibile recarsi fino al 30 novembre presso gli ambulatori di Igiene Pubblica nelle seguenti sedi/orari:

 

IMOLA (V.le Amendola 8)

  • Ambulatori Igiene Pubblica (piano primo) a libero accesso dal martedì al venerdì 8.30– 10.30. Il sabato 8.30-12.30 solo su prenotazione CUP (Numero Verde 800 040606). Per informazioni tel. 0542 604916, dalle 12 alle 13.30.
  • Nucleo di Cure Primarie: martedì 9.30-11.30, giovedì 9.30-11.30 e 14.30-16.30 solo su prenotazione CUP (Numero Verde 800 040606)
 

Casa della Salute Vallata del Santerno BORGO TOSSIGNAN0 (Via dell’8° Centenario 4)

Ambulatorio Igiene Pubblica venerdì 9.30 – 10.30 a libero accesso.
Per informazioni tel. 0542 94627

 

Casa della Salute CASTEL SAN PIETRO TERME (V.le Oriani 1)

  • Ambulatorio Igiene Pubblica: martedì 9–10.30 a libero accesso.
  • Per informazioni tel. 051 6955344.
  • Nucleo Cure primarie: martedì 9.30–.12.30 solo su prenotazione CUP (Numero Verde 800 040606).
 

Casa della salute MEDICINA (Via Saffi 1)

Ambulatori Igiene Pubblica: giovedì 9–10.30 a libero accesso. Per informazioni tel. 051 6978806.
Nucleo Cure Primarie: giovedì 9.30–12.30 solo su prenotazione CUP (Numero Verde 800 040606).

 

La vaccinazione contro l'influenza nei bambini

Per quanto riguarda i bambini va ribadito che l’influenza, pur colpendo con particolare frequenza questa classe d’età, non costituisce normalmente un rischio per la salute in soggetti sani: pertanto è raccomandata esclusivamente per le categorie a rischio.

L’Ambulatorio Vaccinazioni pediatriche, tramite avviso postale, invita all’esecuzione della vaccinazione presso i propri ambulatori i bambini iscritti dal Pediatra di libera scelta, che sono esenti ticket per le patologie a rischio (secondo le indicazioni regionali).
Queste vaccinazioni vengono eseguite presso gli ambulatori della Pediatria di Comunità previo appuntamento telefonico da richiedere entro il mese di novembre ai seguenti numeri:
Ambulatorio di Imola, Castel San Pietro e Medicina :
0542 604246 – dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 10


 

Per ulteriori informazioni

  • Il medico o pediatra di famiglia
  • AUSL di Imola – Amb. Vaccinazioni adulti – dal lunedì al venerdì 12-13,30 – 0542.604916
  • Numero verde gratuito del Servizio Sanitario Regionale 800 033.033, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30, il sabato dalle 8.30 alle 13.30.
 

La vaccinazione contro lo pneumococco

A differenza della vaccinazione contro l’influenza, che le persone a rischio devono ripetere tutti gli anni, quella contro lo pneumococco viene fatta una sola volta nella vita perché conferisce una protezione duratura. Da alcuni anni la nostra Regione propone la vaccinazione anti-pneumococco gratuita alle persone che compiono 65 anni di età, pertanto nel 2019 riceveranno l’invito a vaccinarsi tutti i nati nel 1954, che potranno effettuarla dal proprio medico di famiglia.
I cittadini nati dal 1953 che sono stati vaccinati l'anno scorso riceveranno una dose di vaccino antipneumococcico 23valente che completa la protezione nei confronti della malattia. Chi è nato nel 1952 e 1953 e non si fosse ancora vaccinato conserva la gratuità anche se esegue la vaccinazione negli anni successivi alla chiamata.


Ultimo aggiornamento pagina:
23 Ottobre 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO