testata per la stampa della pagina
condividi

Organizzazione

Organi di indirizzo politico amministrativo

Direttore Generale

 

Il Direttore Generale è nominato dalla Regione  ed è l'organo di governo, al quale spetta la responsabilità complessiva della gestione e la rappresentanza legale dell'Azienda.
Il Direttore Generale assicura il perseguimento della mission aziendale ed è responsabile della realizzazione dei programmi e dei progetti strategici, in coerenza con le indicazioni e gli obiettivi stabiliti dai diversi livelli istituzionali.
Il Direttore Generale adotta gli atti di alta amministrazione e le direttive generali per l'azione amministrativa, nonchè tutti gli atti che la regolamentazione nazionale e regionale gli riserva.

Per l'esercizio delle sue funzioni, il Direttore Generale si avvale del Direttore Sanitario e del Direttore Amministrativo, ponendo in esecuzione i principi di collegialità e corresponsabilità, nonchè dell'Organo Collegio di Direzione e delle strutture organizzative, promuovendo dinamiche utili di interprofessionalità e garantendo la contestabilità delle scelte, secondo le specifiche competenze e un sistema di responsabilità individuato.

Al Direttore Generale, in particolare, compete di:
- rappresentare e rispondere alle Istituzioni, tra le quali la Giunta Regionale e l'Assemblea Legislativa Regionale, la Giunta del Nuovo Circondario Imolese e i singoli Enti Locali dell'ambito aziendale;
- esercitare i poteri di indirizzo strategico, coerentemente ai principi, agli obiettivi, agli indirizzi e alle direttive definite dai diversi livelli di governo e di programmazione del Sistema dei Servizi Sanitari;
- presidiare lo svolgimento di tutte le funzioni necessarie alla direzione, all'organizzazione e all'attuazione dei compiti di istituto, nel rispetto dei principi di imparzialità e trasparenza nochè dei criteri di efficacia, efficienza ed economicità della gestione complessiva;
- assumere la responsabilità del Budget generale dell'Azienda;
- assicurare le risorse necessarie a garantire i livelli essenziali e uniformi di assistenza e l'esercizio delle attività tipiche dell'Azienda;
- esercitare le funzioni di verifica e controllo dei risultati conseguiti, rispetto agli obiettivi programmati, e del regolare funzionamento dell'Organizzazione e dei processi aziendali;
- nominare i direttori e i responsabili delle strutture complesse e semplici, attribuire gli incarichi dirigenti, secondo quanto disciplinato dalle norme, dai contratti di lavoro e dai regolamenti interni.



tratto da Atto Aziendale (deliberazione n. 17 del 4.2.2008)



Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO