1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

25 Giugno 2007 - L'ospedale d'estate

Mappa della riorganizzazione dei posti letto nel periodo giugno-settembre

Come ogni anno, in relazione alla riduzione fisiologica degli accessi nei mesi estivi, alcuni servizi ospedalieri, dedicati ad attività programmate, subiranno riduzioni di attività, che comunque non creeranno alcun disagio all'utenza in quanto accuratamente organizzate dalla Direzione Sanitaria di Presidio.

Il Dipartimento di Medicina, che comprende le Unità operative di Medicina A e B, Geriatria, Medicina 1° e 2° settore a Castel San Pietro Terme, Lungodegenza post acuti Imola e Castel San Pietro Terme, lungodegenza estensiva e Hospice (Castel San Pietro Terme) passerà dagli attuali 219 posti letto, ai 197 di luglio, ai 196 di agosto fino a 200 in settembre. Nel corso dell'estate sarà peraltro riaperto il settore ristrutturato al 6° piano che da settembre ospiterà entrambi i reparti Medicina (A e B) per un totale di 66 posti letto.

Come di consueto, poi, a partire dalla seconda metà del mese di giugno, fino alla seconda settimana di settembre, saranno ridotte le attività chirurgiche di sala. Il Dipartimento chirurgico, che comprende le UO di Chirurgia e Urologia, Ginecologia e Ostetricia, Otorino e Oculistica (queste ultime situate presso lo stabilimento di Castel San Pietro Terme) ridurrà i posti letto da 117 a 99 (a luglio), che diventeranno 84 (ad agosto) e 104 a settembre. In particolare, come ogni anno, ad agosto resteranno chiusi i reparti di Otorinolaringoiatria ed Oculistica di Castel San Pietro Terme, fatta salva la disponibilità per le urgenze. Nessuna variazione per il Dipartimento di Emergenza Accettazione (PS, Medicina di Urgenza, Cardiologia, Rianimazione e Terapia Antalgica) che manterrà costanti i consueti 42 posti letto.
Per quanto riguarda le attività ambulatoriali di day hospital e day service sono state previste riduzioni o sospensioni delle agende nel periodo luglio-agosto per durate variabili da pochi giorni fino ad alcune settimane a seconda delle attività.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO