1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

Comunicato Stampa - Ospedale di Imola e OsCo di Castel S. Pietro. L’estate dopo il Covid

Lo tsunami pandemico che ci siamo lasciati alle spalle ha modificato anche la programmazione delle consuete riduzioni estive dei posti letto, necessarie per garantire le ferie degli operatori in parallelo al calo fisiologico degli accessi del periodo. Le riduzioni sono limitate, ma alcune novità riguardano trasferimenti e riorganizzazioni dell’area internistica, anche perché l’Azienda non ha rinunciato ai previsti lavori ristrutturazione estiva, già avviati sui settori del 6° piano non ancora ristrutturati, e che si prevedono conclusi il 1 agosto.
La Medicina A passa, dalla dotazione standard di 62 posti letto al 6° piano, a 34 letti al 6° piano nel periodo 29 giugno-31 luglio mentre in agosto disporrà di 47 posti dislocati al 6° piano (32 pl) e al 4° piano (15 pl).
La Medicina B, che nel periodo Covid ha accolto i ricoveri dei casi COVID sospetti/confermati su due interi piani dell’Ospedale, è tornata al 3° piano con un numero maggiore di pl rispetto al passato (30 in luglio e 36 in agosto, rispetto ai 25 dell’estate scorsa). La Medicina B inoltre mantiene per l’intero periodo estivo 3 stanze di degenza dedicate al ricovero di pazienti sospetti COVID.
All’area delle Specialistiche mediche sono dedicati 18 posti letto: Gastroenterologia (5 pl), Oncologia (8 pl) e Nefrologia (5 pl). e dei restanti 42, 3 stanze sono riservate ad eventuali isolamenti Covid, accertati o sospetti.
I 27 posti letto dell’U.O. di Geriatria, nei mesi scorsi trasferiti dal 3° al 4° piano, dal 1° agosto troveranno sede definitiva al 6° piano.  Nessuna variazione per l’Area Post Acuti del 5° piano, in cui restano attivi 22 pl. La Pediatria e Nido come ogni anno passa da 15 ad 11 pl fino al 30 settembre e nel mese di agosto chiude i 2 posti letto di day hospital.
Nel Dipartimento Chirurgico, il reparto di Ortopedia (28) e i posti letto di Ortogeriatria (4) al 4° piano DEA restano invariati mentre la piattaforma chirurgica polispecialistica del 4° piano blocco degenze (Chirurgia Generale, Urologia e ORL) fino al 31 agosto passa da 53 a 31 posti letto e dall’1 al 30 settembre a 48 pl. Non variano i posti di Ginecologia Ostetricia (21 pl oltre a 2 di Day hospital) ma 3 posti sono riservati alla Breast Unit.  La Day Surgery di Castel San Pietro Terme è chiusa fino al 31 agosto.
I reparti e servizi del Dipartimento di Emergenza Accettazione, del Dipartimento di Salute Mentale e del Dipartimento di Sanità Pubblica non subiscono alcuna variazione.
Operative a pieno regime tutte le strutture che garantiscono prestazioni per esterni: Day Hospital Oncologico, Day Service polispecialistico, Ambulatori ed Day Hospital Gastroenterologici, Centro Disturbi Cognitivi, Servizi del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche, Poliambulatori ospedalieri (A-B-C-D) e territoriali (Case della Salute di Castel S. Pietro e Medicina ed Ospedale Vecchio di Imola) impegnati nel recupero delle prestazioni per esterni oltre che nell’esecuzione delle nuove  prenotazioni.
L’OSCO di Castel S. Pietro Terme mantiene regolarmente attivi i 12 pl di Hospice e i 21 di Residenza Cure Intermedie del 1° piano, mentre chiude per il solo periodo estivo il 4°piano, reparto di 21 posti attivato nel corso dell’emergenza e che da ottobre riapre, garantendo 21 posti territoriali aggiuntivi rispetto al passato.


Ultimo aggiornamento pagina:
03 Luglio 2020
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO