1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

Da lunedì 10 maggio al via le prenotazioni delle persone tra i 55 ed i 59 anni

Aperte da lunedì 10  maggiole prenotazioni per la vaccinazione dei cittadini nati nel  1962, 1963, 1964, 1965, 1966 del Circondario imolese.
Sono in tutto oltre 10.250 persone, ma il 21% circa (2200) ha già almeno avviato il ciclo vaccinale perché rientrante in una delle categorie di priorità professionale o per patologia.
Le vaccinazioni saranno prenotabili:
-       in tutte le Farmacie del territorio
-       nelle Parafarmacie abilitate
-       tramite Fascicolo sanitario elettronico (dalle 00.00 del 10 maggio)
-       tramite App ER Salute
-       tramite Portale CupWeb  https://www.cupweb.it/cup_web_regionale/main.htm-       tramite CUP telefonico Numero verde 800 040606 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30, il  sabato dalle 8.30 alle 12.30
-agli Sportelli Unici (CUP) di: Imola (Ospedale S. Maria della Scaletta e Palazzina Ex Direzione sanitaria Lolli); Castel S. Pietro Terme (Casa della Salute); Medicina(Casa della Salute); Borgo Tossignano (Casa della Salute della Vallata) 
La vaccinazione si prenota senza prescrizione medica.
E’ sufficiente comunicare all’operatore o inserire nei portali dedicati i propri dati anagrafici (nome, cognome, data e comune di nascita) o il proprio codice fiscale

Cittadini non assistiti dall’Ausl di Imola
Ricordiamo che tutti coloro che sono domiciliati nel territorio regionale “per motivi di lavoro, di assistenza familiare o per qualunque altro giustificato e comprovato motivo che imponga una presenza continuativa” possono accedere alla vaccinazione sul territorio. I non residenti potranno prenotarsi attraverso la piattaforma.
Come per tutti i cittadini verrà naturalmente rispettato l’ordine delle priorità vaccinali, stabilito a livello nazionale: quindi, il non residente verrà chiamato quando sarà il turno della propria fascia d’età o della categoria d’appartenenza. Chi vuole vaccinarsi in Emilia-Romagna dovrà dunque collegarsi al link   https://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione e compilare i campi indicati per proporre la propria candidatura.
Sarà cura dell’Azienda sanitaria comunicare la notifica della data per l’appuntamento presso uno dei punti vaccinali dell’Azienda Usl che si è selezionata.   

Estensione a 35 giorni della seconda dose di vaccino a RNA Messaggero
Una ulteriore novità in partenza da lunedì 10 riguarda l’estensione a 5 settimane degli appuntamenti per seconde dosi di vaccini a Rna Messaggero per tutti coloro che non hanno ancora effettuato la prima dose.
Una scelta necessaria nell’ambito di una strategia di sanità pubblica, auspicata dallo stesso livello centrale, che mira a dare protezione al maggior numero di persone possibili in modo tempestivo stante l’attuale disponibilità di dosi vaccinali e la loro consegna periodica nel tempo.
Come espresso dal Comitato Tecnico Scientifico nazionale nella Circolare Ministeriale  5 maggio 2021 (in allegato), la somministrazione della seconda dose - entro i 42 giorni dalla prima - non inficia l’efficacia della risposta immunitaria e garantisce l’opportunità di copertura vaccinale di un maggior numero di cittadini, che già con la prima somministrazione ricevono una protezione dallo sviluppo di forme severe di malattia da Covid 19
Ai cittadini già prenotati che da lunedì 10  maggiosi recheranno ai centri vaccinali con un appuntamento per vaccinazione prima dose con vaccino Pfizer-BioNTech o Moderna, sarà quindi comunicato lo spostamento al 35esimo giorno dell’appuntamento per seconda dose (nello stesso giorno della settimana e nella stessa ora dell’appuntamento fornito originariamente per la seconda dose, ma a 5 settimane dalla prima dose anziché a 3 per Pfizer e a  4 per Moderna, come avvenuto fino ad ora. 
Ugualmente, chi prenota da lunedì 10 riceverà direttamente dal sistema prenotazioni un appuntamento per seconda dose dopo 35 giorni. 
Restano invariati gli appuntamenti per seconda dose di tutti coloro che hanno effettuato la prima dose entro il 9 maggio. 

Pazienti fragili, partono oggile chiamate.
A partire da  oggi 8 di  maggiole persone di età compresa tra i 51 ed i 59 anni che rientrano nell’elenco regionale dei Fragili inviato alle Aziende USL riceveranno una chiamata automatica dall'Ausl di Imola, che chiederà loro di confermare la propria identità ed il proprio contatto telefonico. Rispondendo alla chiamata e seguendo le indicazioni della voce automatica fino al termine si fornisce all'Azienda USL la possibilità di inviare l'SMS con cui ci si potrà poi recare ai punti CUP (ad esclusione di FSE e CUPweb) per la prenotazione.
Agli sportelli CUP o di Farmacie e parafarmacie dovrà essere mostrato il messaggio per accedere a prenotazione. A CUPTel sarà sufficiente leggere il messaggio con il codice di accesso alla prenotazione.
L'elenco nominale di questo gruppo di persone (oltre 3100 sul nostro territorio) è stato prodotto dalla Regione Emilia-Romagna sulla base dei dati di esenzioni per patologia, consumo farmaci, stratificazione rischio per comorbilità, in riferimento alle patologie contenute in tabella allegata e che per valutazione complessiva dei criteri ha un rischio aumentato rispetto alla media di sviluppare forme gravi del Covid19 in caso di contagio. Le modalità organizzative di prenotazione delle vaccinazioni per caregiver di disabili adulti certificati legge 104 art 3 comma 3 o che per patologie e terapie in corso sono severamente immunodepressi (come da piano vaccinale) e per la fascia di età 50-54, per cui è prevista la vaccinazione dai medici di famiglia, saranno fornite nei primi giorni della prossima settimana.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
11 Maggio 2021
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO