1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

“Danilo, Luca, Nikos: un’amicizia che continua”. Nel ricordo dei ragazzi una nuova donazione all’AUSL di Imola

Si è disputato lunedì 11 luglio a Bubano il Torneo di Calcio in amichevole “Danilo, Luca, Nikos: un’amicizia che continua”, per ricordare la scomparsa di Danilo Marchesi, Luca Leonardi e Nikos Volta, tre giovani imolesi che l’11 luglio 1992 hanno lasciato famiglie e amici a causa di un drammatico incidente.
Da allora le famiglie e gli amici li ricordano ogni anno con una partita di calcio e successiva cena di raccolta fondi presso la Cittadella di Bubano. I fondi vengono poi destinati in beneficienza. Quest'anno ricorre il trentesimo anniversario ed è stato un momento molto toccante.

Già in passato le donazioni pervenute dal gruppo di amici e famigliari hanno consentito l’acquisto di diverse attrezzature utili all'Ausl di Imola. Nel 2021 è stata effettuata una donazione di 5.000 euro, dedicati all’acquisizione di un sistema di simulazione per addestramento del personale sanitario alle emergenze neonatali. Il sistema è costituito da un monitor multiparametrico e dal manichino NewBorn Anne con il quale è possibile simulare ogni genere di emergenza. Nel corso dell'anno l'apparecchiatura è già stata utilizzata in diversi corsi di formazione per anestesisti rianimatori, pediatri, ginecologi, ostetriche e personale della sala operatoria.

Presente all’evento il dottore Igor Bacchilega, direttore del DEA: “Ringrazio ancora una volta per il prezioso contributo del vostro gruppo. E' sempre una grande emozione partecipare a questo evento, nel quale generosità e solidarietà si uniscono nel ricordo di ragazzi così straordinari.  Grazie a tutti voi per aver voluto ricordare ancora una volta i vostri cari con un dono così importante e significativo per tutta la collettività.” 

 
 

Ultimo aggiornamento pagina:
18 Novembre 2022
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO