1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

26 Novembre 2007 - Ignazio Marino ad Imola per la consegna dei diplomi del master in endoscopia avanzata

Sabato 1 dicembre, alle ore 10.00, presso la sede storica di Palazzo Tozzoni (Via Garibaldi 18), si terrà l'annuale cerimonia di consegna dei diplomi del "Master in Endoscopia Avanzata" diretto dal prof. Giancarlo Caletti, direttore della Unità Operativa Complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell'Ausl di Imola.

La cerimonia quest'anno sarà onorata dalla presenza di due ospiti di eccezione: il Senatore Ignazio Marino, Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato, che presenterà la relazione "Sistema salute: analisi e prospettive per il futuro della sanità italiana" ed il prof. Galeazzo Mattioli, primario chirurgo emerito dell'Ospedale Maggiore di Bologna, benemerito dell'endoscopia italiana.

Alla consegna dei diplomi, oltre ai docenti del corso, presenzieranno anche il prof. Sergio Stefoni, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Bologna; Daniele Manca, Consigliere Regionale e Presidente della Commissione Permanente Politiche Sociali e Sanitarie del Nuovo Circondario Imolese; Vincenzo Zacchiroli, Sindaco di Castel San Pietro Terme, Massimo Marchignoli, Sindaco di Imola; Roberto Visani, Assessore alla Sanità del Comune di Imola, e Mario Tubertini, Direttore Generale dell'AUSL di Imola

Il Master in endoscopia avanzata - attivato a Castel San Pietro Terme nell'anno accademico 2002/2003 e promosso dal Dipartimento di Medicina Interna e Gastroenterologia dell'Università di Bologna in collaborazione con la Azienda USL di Imola - è una scuola di "superspecializzazione", rivolta a medici già specialisti in gastroenterologia, medicina interna e chirurgia generale, che desiderano approfondire e perfezionare le proprie competenze nelle più avanzate tecniche di diagnosi e cura delle malattie dell'apparato digerente attraverso la tecnica endoscopica.

I Sigg. giornalisti ed i cittadini sono invitati a partecipare



Box - Senatore Ignazio Marino
Nato a Genova il 10 marzo 1955, si è laureato in Medicina e Chirurgia con il massimo dei voti e la lode il 30 ottobre 1979. Specialista in Chirurgia Generale e Vascolare, è stato, dal 1980 al 1990, assistente universitario presso l'Istituto di Patologia Chirurgica, dell'Università Cattolica (Policlinico A. Gemelli, Roma), diretto dal Prof. Aureliano Puglionisi. Nello stesso periodo, ha trascorso 4 anni nei più prestigiosi centri di trapianto del mondo: il Transplant Center della University of Cambridge, diretto dal Prof. Sir Roy Y. Calne ed il Pittsburgh Transplantation Institute, diretto dal Prof. Thomas E. Starzl.
Nel 1989 ha accettato una posizione universitaria presso la University of Pittsburgh (Pittsburgh, PA, USA), dove è stato Professore di Chirurgia. Al tempo stesso è stato primario di una delle Divisioni del Dipartimento di Chirurgia della University of Pittsburgh Medical Center e Direttore Associato del National Liver Transplant Center del Veterans Affairs Medical Center di Pittsburgh, l'unico dipartimento per trapianti d'organo appartenente al Governo degli Stati Uniti. Il Prof. Marino ha ricoperto anche la carica di Direttore della European Medical Division dell'University of Pittsburgh Medical Center e di Direttore ed Amministratore Delegato dell'Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione , da lui fondato a Palermo nel 1997 (una partnership tra l'University of Pittsburgh Medical Center e l'Italia).
Dal 1999 al 2002 è stato uno dei 3 Consulenti scelti dal Ministro della Sanità per la Consulta Tecnica Permanente del Centro Nazionale per i Trapianti; negli stessi anni è stato membro del Centro Regionale per i Trapianti della Regione Siciliana. È stato anche uno dei 5 membri del Centro Nazionale per i Trapianti istituito con Decreto del Ministro della Sanità il 24 Febbraio 2000 in ottemperanza alla Legge n.91 del 1 Aprile 1999. Dal novembre 2002 è Professore di Chirurgia presso la Thomas Jefferson University di Philadelphia (PA, USA), università presso la quale sino al giugno 2004 ha ricoperto la carica di Direttore della Divisione Trapianto di Fegato e Chirurgia Epato-Biliare e dal luglio 2004 all'agosto 2006 ha ricoperto anche la carica di Direttore della Divisione Trapianti d'Organo e Chirurgia Epatobiliare.
Ha una casistica personale di oltre 650 trapianti ed è stato uno dei componenti del team che ha eseguito, il 28 giugno 1992 ed il 10 gennaio 1993, gli unici 2 xenotrapianti di fegato da babbuino ad uomo della storia. Nel periodo 1999-2002 ha eseguito la prima serie di trapianti di fegato, sia da donatore cadavere che da donatore vivente, della Regione Siciliana. Nel luglio 2001 ha eseguito il primo trapianto italiano in un soggetto sieropositivo in terapia HAART. Membro di 29 Società Scientifiche e socio fondatore di 2, ha ricevuto 76 riconoscimenti nazionali ed internazionali; è anche membro dell'Editorial Board di Transplantation, Liver Transplantation, e di altre 10 riviste scientifiche internazionali. E' autore di 619 pubblicazioni e di 3 libri scientifici. Nel 2005 ha pubblicato un saggio per la collana "Le Vele" di Einaudi intitolato "Credere e curare" che tratta della professione di medico e dell'influsso che su questo mestiere ha la fede, intesa anche come credo religioso ma soprattutto come passione, solidarietà ed empatia verso gli altri esseri umani.
Dal gennaio 2005, è Presidente dell'organizzazione internazionale non profit imagine www.imagine.org , ONLUS che opera nel campo della solidarietà internazionale con particolare attenzione alle tematiche della salute.
Nell'aprile 2006 è stato eletto Senatore della Repubblica e dal giugno dello stesso anno è Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato italiano.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO