testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Che cosa è PPS

Logo Piani per la Salute

Il Piano Sanitario Regionale 1999-2001 identifica nel Piano per la Salute lo strumento di miglioramento della salute in un determinato territorio. Per il miglioramento della salute, intesa non solo come assenza di malattia, debbono essere praticate "politiche di salute", ciò significa che la collettività deve acquisire una visione finalizzata alla salute rispetto a scelte che possono influire sulla qualità della vita (ad es. trasporti pubblici, pianificazione urbanistica). Gli Enti Locali si dotano di strumenti capaci di percepire l'impatto sulla salute delle scelte, e quindi di indirizzarle in modo da tutelare i cittadini. Il PPS rappresenta un piano poliennale elaborato e concretizzato da vari "attori sociali" coordinati dalla Conferenza dei Sindaci Territoriale, al fine di migliorare la salute della popolazione.

 

"Stare bene", "Avere la salute", non significa soltanto non essere malati, ma poter esprimere le proprie potenzialità in armonia con gli altri e con l'ambiente: alla parola salute può anche essere attribuito il concetto di benessere
La salute è solo in parte collegata alla quantità e qualità dei servizi sanitari di una realtà. Dipende assai più da varie situazioni e comportamenti (il lavoro, lo stile di vita, l'ambiente, la condizione socio-economica).

  • Il Piano Sanitario Regionale riconosce nel Piano per la Salute lo strumento di miglioramento della salute in un territorio. 
  • Il PPS è un progetto poliennale elaborato e gestito da vari "attori sociali" (rappresentanti di scuola, volontariato, sindacati, associazioni di impresa ecc.) coordinati dalla Conferenza dei Sindaci
  • Gli obiettivi del PPS sono di individuare i bisogni di salute prioritari della popolazione e realizzare azioni concrete di miglioramento.


Il processo del PPS si svolge nelle seguenti fasi:

  1. promozione e attivazione
  2. formazione degli attori sociali
  3. definizione degli "organi" del PPS
  4. ricognizione e rilevazione dei bisogni e dei problemi
  5. selezione delle priorità
  6. elaborazione del piano
  7. attuazione
  8. monitoraggio e valutazione degli obiettivi


La promozione è iniziata nel marzo 2000 con un Convegno di Lancio - "Il Diritto a Star bene" voluto dalla Conferenza dei Sindaci con l'obiettivo di informare i cittadini del significato del PPS. In seguito hanno avuto luogo due consultazioni pubbliche presso i Municipi di Castel S. Pietro Terme e Imola con la presenza dei rappresentanti degli Enti Locali e della Società, che hanno coinvolto gli attori del Piano.
Gli attori sociali reclutati - n.138 - (che costituiscono "Il Parlamento" ) sono stati formati attraverso tre Corsi organizzati anche in base alle esigenze territoriali e di tempo:
IMOLA n. 2 edizioni, per un totale di 12 ore, ciascuna suddivise in tre mattine
CASTEL S. PIETRO T. n. 1 edizione di 12 ore, suddivise in tre serate

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO