1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

21 febbraio 2009 - In ricordo di Chiara

Grazie a tanti cittadini e a SACMI Imola, presto il reparto di Ostetricia avrà un nuovo e moderno letto per il parto

Lunedì 23 febbraio ricorre il primo anniversario della morte di Chiara Zaminga.
La madre di Chiara, Franca Betti, ha deciso nel dicembre scorso di far partire una sottoscrizione in ricordo di Chiara per l'acquisto di un moderno letto per il parto, del valore di circa 14mila euro.
A soli due mesi dall'avvio della sottoscrizione, la cifra per l'acquisto dell'attrezzatura è stata raggiunta, grazie a tanti privati donatori e a SACMI Imola che, con la consueta generosità, ha ritenuto di donare quanto necessario per l'acquisto, entro l'anniversario della morte di Chiara.

"A nome di Chiara - ha detto mamma Franca - ringrazio amici, parenti, colleghi e conoscenti che per ricordarla hanno fatto un bellissimo dono per le future mamme e per i loro bambini. Sapere che il suo ricordo è ancora vivo nei vostri cuori mi rende felice".

Oltre ai privati cittadini, da cui sono stati raccolti circa 3000 euro, hanno aderito all'iniziativa l'Associazione Avvocati Imolesi con ulteriori 1000 euro, e SACMI Imola, che ha deciso di donare la quota restante per raggiungere il costo del letto da parto.

Dopo una adesione da parte dei dipendenti della Cooperativa,"Il Consiglio di Amministrazione di SACMI, ha deciso nei giorni scorsi di permettere il raggiungimento dell'obiettivo in occasione della commemorazione di Chiara Zaminga, il 23 febbraio - affermano da SACMI - Abbiamo ritenuto l'iniziativa della Signora Betti, che ho recentemente incontrato personalmente, fosse meritevole di attenzione da parte della nostra cooperativa, anche per l'obiettivo concreto e solidale che si è posta, che è un effettivo bisogno della nostra azienda sanitaria".

L'Azienda Usl di Imola, nel ringraziare la Signora Betti e tutti coloro che hanno aderito alla sottoscrizione per il gesto di solidarietà che hanno voluto esprimere, in ricordo di Chiara e nei confronti della comunità locale, inviterà tutti all'inaugurazione dell'attrezzatura che avverrà nei prossimi mesi.

Poiché il fabbisogno della UO di Ostetricia è di tre letti per il parto, chi volesse dedicare a questo ulteriore obiettivo una donazione può comunque farlo specificandolo al momento della erogazione liberale.
Si ricorda infine che domani, lunedì 23 febbraio 2009, alle ore 17, si terrà la SS. Messa in memoria di Chiara presso il Santuario della Beata Vergine del Piratello.


Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO