1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

Un'importante donazione della Fondazione Cassa di Risparmio dell'AUSL di Imola

Ancora una volta la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola ha indirizzato un generoso contributo per il miglioramento della sanità del territorio, acquistando rilevanti apparecchiature da destinare alle Unità Operative di Gastroenterologia, Oculistica ed Otorinolaringoiatria dell'Azienda Usl di Imola.

Nella Conferenza tenutasi ieri, 8 marzo, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola sono state presentate, dal Presidente della Fondazione Sergio Santi e dal Direttore dell'AUSL di Imola Ivan Trenti, le apparecchiature acquistate grazie alla Fondazione nel 2004 e destinate ai reparti di Gastroenterologia, Oculistica e Otorinolaringoiatria dell'Ospedale di Castel San Pietro Terme.
Un videoecogastroduodenoscopio, un videogastroscopio e due microsonde ecografiche (115mila euro), strumenti endoscopici per l'esame visivo diretto dell'apparato digerente, con microsonde per l' esame ecografico (ad ultrasuoni) di sezioni della relativa struttura anatomica, sono stati destinati all'UO di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva guidata dal Prof. Giancarlo Caletti.
Un tomografo retinico ultramoderno, del valore di 93mila euro, arricchirà invece la dotazione tecnologica della UO di Oculistica guidata dal Dr. Paolo Bonci. Si tratta di uno strumento tomografico che consente l'osservazione diretta, in sezione, di strati della retina ad altissima risoluzione, utilizzato per la diagnosi di una vasta gamma di patologie che colpiscono e danneggiano la retina stessa (glaucoma, edema maculare diabetico, foro maculare, ecc..).
Infine la Fondazione ha acquisito una lampada scialitica a doppio faro, un pensile a doppia colonna multifunzione, con impianto evoluto di acquisizione e gestione delle bio-immagini e specifica consolle di regia ed un tavolo operatorio che sostituiranno completamente la dotazione della sala chirurgica della UO di Otorinolaringoiatria, diretta dal Dr. Ignazio Tasca. Il valore complessivo delle apparecchiature donate dalla Fondazione all'Ausl imolese ammonta a 330 mila euro, a cui va aggiunto il contributo di 75mila euro che ogni anno permette ai cittadini del territorio di ricevere gratuitamente al proprio domicilio i referti degli esami di laboratorio.

Il Presidente della Fondazione Santi ed il Direttore Generale dell'Ausl Trenti hanno sottolineato che i contributi rivolti alla sanità pubblica da parte della Fondazione ogni anno vengono utilizzati per l'acquisto di apparecchiature, secondo una programmazione precisa e concordata. Santi inoltre ha già annunciato che per il 2005-2006 la Fondazione si farà carico dell'acquisizione del Sistema Mammotome, per la diagnosi di secondo livello ed il primo step terapico dei tumori alla mammella, un sofisticato sistema del valore di circa 360mila euro, recentemente richiesto all'Azienda USL anche da un folto gruppo di donne del territorio.










Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO