1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

19 ottobre 2009 - Una nuova "casa" per lo Sportello Unico Distrettuale e i Poliambulatori territoriali

 Da lunedì 26 ottobre si attiva il polo sanitario territoriale presso l'ex direzione sanitaria dell'Ospedale Lolli, piazzale G. dalle Bande Nere 11.
 
Da lunedì 26 ottobre i servizi amministrativi CUP, Cassa ed Anagrafe Assistiti (Sportello Unico Distrettuale) e Ufficio Protesi, nonché l'attività ambulatoriale collocata ad oggi presso il poliambulatorio dell'Ospedale Vecchio di Imola (otorinolaringoiatria, dermatologia, odontoiatria, ortodonzia, ortopedia, infettivologia, amb. Infermieristico) saranno collocati al nuovo Polo Sanitario Territoriale Città di Imola, presso la ristrutturata palazzina di Piazzale G. dalle Bande Nere (con entrata anche da Viale Saffi), un tempo sede della Direzione Sanitaria dell'Ospedale Psichiatrico Lolli.
L'attivazione dei servizi riguarderà l'ala destra dell'edificio, mentre l'ala sinistra, destinata ad ospitare il settore territoriale del Dipartimento di Salute Mentale, sarà attivata entro il primo trimestre del prossimo anno. 
 

Sportello Unico Distrettuale

La nuova sede dello Sportello Unico Distrettuale è situata al piano terra, ala destra, della palazzina.
L'accesso per i cittadini è sul fianco destro dell'edificio, di fronte  all'entrata del complesso ex Lolli, a fianco della Rocca di Imola.
Una sala di attesa con 44 posti a sedere, accoglierà i cittadini che dovranno selezionare la prestazione presso un elimina-code elettronico che li convoglierà verso uno dei 5 sportelli polifunzionali (estendibili a 6 in caso di necessità) in grado di erogare i servizi di prenotazione, incasso, cambio appuntamento, rimborsi; iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale di cittadini italiani, stranieri e comunitari; scelta e revoca del medico; assistenza all'estero; esenzioni  ticket per patologie cronico invalidanti/malattie rare; richiesta tessera europea. 11 le postazioni dedicate ad  attività di retro sportello, dislocate su 5 uffici più i locali di servizio.
Gli orari di apertura al pubblico dello Sportello Unico Distrettuale sono: dal lunedì al venerdì dalle 7,30 alle 12,45, il sabato dalle 7,30 alle 12,00 e il martedì e giovedì dalle 14,30 alle 17,30.  L'attività Anagrafe Assistiti parte dalle ore 8,00, per permettere, dalle ore 7,30 alle ore 8,00, la gestione dei maggiori afflussi per il pagamento dei ticket legati all'attività di prelievo.
L'assistenza protesica si svolgerà presso due uffici dedicati, prospicienti la sala di attesa, con un miglioramento per quanto riguarda l'accoglienza e gli aspetti relativi alla riservatezza. L'orario di apertura al pubblico dell'ufficio protesi resta invariato: dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12 e il martedì e giovedì dalle 15,00 alle 17,30.  
Per permettere le attività di trasferimento sabato 24 ottobre resteranno chiusi tutti gli sportelli (CUP/Cassa, anagrafe assistiti e ufficio protesi).
 

Poliambulatori territoriali


Il trasferimento dei poliambulatori dalla sede attuale di viale Amendola 8 alla nuova sede si svolgerà nella settimana dal 19 al 24 ottobre compresi.
A causa delle operazioni di trasloco, si è provveduto ad organizzare le agende di prenotazione in modo da ridurre le consuete attività ambulatoriali.
In particolare, si segnala ai cittadini che l'ambulatorio dermatologico, da lunedì 19 a giovedì 22, svolgerà le visite, già programmate, presso i locali della pneumologia e allergologia, al secondo piano dell'Ospedale vecchio di Imola (superato il giardino interno dell'entrata di Viale Amendola 8, accesso tramite le scale o l'ascensore a sinistra).
Da lunedì 26 tutti gli ambulatori riprenderanno le attività secondo gli orari consueti presso la nuova sede, al primo piano, ala destra dell'edificio, sopra allo Sportello Unico Distrettuale.
L'accesso ai poliambulatori avverrà dall'ingresso di viale Saffi, con la riattivazione dell'ingresso originario. Dall'atrio é quindi possibile raggiungere gli ambulatori attraverso lo scalone principale o tramite due ascensori esterni di nuova realizzazione.
All'interno del settore poliambulatoriale trovano collocazione un'ampia sala di attesa con 27 posti a sedere, sui cui si affaccia l'ufficio accettazione che regolamenta l'accesso agli ambulatori; l'ufficio del coordinatore infermieristico; l'ambulatorio infettivologia dotato di una propria sala di attesa; l'ambulatorio otorinolaringoiatrico; due ambulatori di odontoiatria e ortodonzia con tre postazioni operative (una delle quali idonea al trattamento di pazienti disabili); l'ambulatorio audiometrico con cabina; due ambulatori di dermatologia; un ambulatorio infermieristico ed ortopedico ed una sala per la terapia farmacologia infusionale.
La cerimonia inaugurale di questi servizi si svolgerà ad attivazione avvenuta, nel pomeriggio di venerdì 6 novembre.


Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO