1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

17 novembre 2009 - INFLUENZA A/H1N1. IL PUNTO DELLA SITUAZIONE

Andamento epidemico
Nell'ultima settimana il sistema di sorveglianza che monitora l'andamento dell'influenza da virus A/H1N1 stima che sia stato colpito il 1,88 per cento della popolazione generale (7,18% dei bambini tra 5 e 14 anni, che risulta essere la classe d'età maggiormente colpita).

Andamento campagna vaccinale nel territorio
Al 15 novembre Ausl di Imola ha vaccinato 729 operatori sanitari e socio-assistenziali, 69 donne al II e III trimestre di gravidanza, 550 bambini e ragazzi dai 6 mesi ai 17 anni di età con patologie a rischio (il 61% dei 900 chiamati alla vaccinazione) e 685 adulti con patologie a rischio. Ai medici di medicina generale che effettuano la vaccinazione sono state consegnate 1993 dosi di vaccino pandemico e anche presso i loro  ambulatori si sta eseguendo la vaccinazione ai portatori di patologie croniche per cui è raccomandata la vaccinazione e a cui è stata inviata lettera di invito da parte dell'Ausl.
Ieri sono state consegnate ulteriori 1670 dosi di vaccino ed un'ulteriore consegna è prevista intorno al 20 novembre.

Da lunedì prossimo la Pediatria di Comunità chiamerà a vaccinazione, con lettera individuale, i bambini iscritti ai Nidi (in totale 1114) a cui sarà offerta solo la vaccinazione pandemica (mentre ai cronici è stata offerta anche la vaccinazione stagionale). La vaccinazione per i bimbi frequentanti i nidi è fortemente raccomandata dal Ministero della Sanità e si invitato pertanto i genitori ad aderire alla campagna.

Sempre dalla prossima settimana gli ambulatori vaccinazioni adulti del Dipartimento di Sanità Pubblica vaccineranno anche le mamme (o altro familiare di riferimento) che accudiscono bambini al di sotto dei 6 mesi di età. Queste persone potranno presentarsi direttamente agli ambulatori del Dipartimento Sanità Pubblica.

Si ricorda che per garantire un servizio adeguato al crescente afflusso di invitati alla vaccinazione, il Dipartimento di Sanità Pubblica ha ampliato gli orari di apertura degli ambulatori Vaccinazioni Adulti, pertanto ad Imola, (Ospedale Vecchio) l'ambulatorio vaccinazioni è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, ma anche nei pomeriggi di  lunedì, martedì e giovedì dalle 14,30 alle 17,30 ed il sabato dalle 9 alle 12. A Borgo Tossignano, (Via dell'8° Centenario, 4) l'ambulatorio è invece attivo il venerdì mattina dalle 9,30 alle 12; a Castel San Pietro Terme, (Ospedale Civile Viale Oriani 1, Palazzina ex Amministrazione) il lunedì e venerdì  dalle 8,30 alle 13 ed infine a Medicina, (Polo Sanitario Via Saffi 1), il giovedì dalle ore 8,30 alle 13 e dalle 14,30 alle 16,30. 

Organizzazione dell'assistenza in relazione all'andamento epidemico
Anche questa settimana non si sono avuti particolari problemi nell'accesso al Pronto Soccorso, che in termini di afflusso generale resta nella media stagionale. Le persone che si sono recate al PS con sintomi simil-influenzali sono state in tutto 81 (di cui 40 bambini dagli 0 ai 13 anni). Solo 5 sono state successivamente ricoverate (nessun ricovero in fascia 0-13).

Informazioni    
 Per informazioni è disponibile il Numero Verde del Servizio Sanitario Regionale 800 033 033 (chiamata gratuita sia da telefono fisso che da cellulare) è garantito 7 giorni su 7, dalle ore 8,30 alle ore 17,30 e in caso di necessità mette in contatto il cittadino con la propria Ausl dove è sempre disponibile un operatore della comunicazione ed un sanitario.


Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO