testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

15 luglio 2010 - Il Servizio di Alcologia dell'Ausl e volontari dell'ACAT, alla festa dell'Unità Lungofiume di Imola

 Saranno in totale 8 le serate in cui operatori del Servizio di Alcologia dell'Ausl di Imola e volontari dell'ACAT (Associazione Club Alcolisti in Trattamento) saranno presenti alla  Festa dell'Unità Lungofiume di Imola per sensibilizzare la cittadinanza sui problemi alcol correlati.

A partire da lunedì 19 luglio fino a martedì 27 luglio compreso, esclusa la serata di domenica 25, dalle ore 20.30, i cittadini troveranno al banchetto informativo del CAT persone disponibili e competenti che forniranno tutte le informazioni utili sui problemi derivanti dall'uso e dall'abuso di alcol.

Il consumo di alcol si configura, sempre più, come uno dei principali determinanti di salute della popolazione ed essere presenti con un punto di informazione ed ascolto, all'interno di una manifestazione che raccoglie una così grande partecipazione da parte di tutta la cittadinanza è un'importante occasione di sensibilizzazione, sia per servizio di alcologia dell'Ausl di Imola, che per i volontari dei CAT, che lo scorso anno, in questa occasione, hanno riscontrato un forte interesse da parte dei cittadini.
 
Uno degli obiettivi degli operatori e dei volontari è avvicinare la popolazione più giovane, per sensibilizzare i ragazzi sul tema dell'uso e abuso dell'alcol allo scopo di favorire una maggiore consapevolezza sui livelli di consumo e sui rischi che tale assunzione può provocare alla salute. Il contatto diretto con la cittadinanza è inoltre importante per far conoscere i servizi a disposizione dell'utenza sul territorio.

Il Servizio di alcologia di Imola, tra l'altro, individua percorsi personalizzati per ciascun utente a seconda della tipologia del bisogno, utilizzando metodiche differenziate, tra cui consulenze per risolvere situazioni difficili momentanee e percorsi brevi di motivazione alla sobrietà.  

Fondamentale la collaborazione dei CAT, gruppi di auto mutuo aiuto coordinati e supportati dal Servizio, che forniscono un contributo fondamentale soprattutto nella prevenzione delle ricadute e nella creazione della rete sociale di supporto per chi ha il problema dell'alcol e per le famiglie".

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO