testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

8 novembre 2010 - Parte il Pedibus a Medicina

 Il progetto sarà sperimentato per una settimana
Istituto Comprensivo di Medicina, Amministrazione comunale, associazioni di volontariato del territorio e genitori, hanno organizzato, in via sperimentale in occasione della settimana  Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibilile, il servizio PEDIBUS, progetto che rientra nel Piano per la Salute ed il Benessere Sociale del Nuovo Circondario Imolese con il coordinamento tecnico dell'Ausl di Imola. 
 
L'iniziativa, che ha preso avvio questa mattina (lunedì 8 novembre) e proseguirà fino a venerdì 12, prevede un servizio di accompagnamento che consentirà  a circa 100 bambini di raggiungere a piedi la propria scuola, seguendo un percorso protetto.
Questo renderà i bambini protagonisti di scelte concrete a favore dell'eco-sostenibilità, permettendo loro di assumere comportamenti responsabili nei confronti dell'ambiente, di costruire una cittadinanza attiva attenta ai bisogni della comunità e di rafforzare il legame con il territorio.
Il PEDIBUS sarà un'occasione per assumere uno stile di vita più attivo e meno sedentario, a favore della propria salute e di sentirsi parte di un gruppo e della città.
 
Nell'iniziativa sono state coinvolte le classi terze e quarte della scuola primaria. I bambini, che indossano una pettorina catarifrangente, si sono incontrati in punti di ritrovo organizzati nella città, dai quali sono partiti 4 distinti itinerari pedonali, diretti alle scuole Zanardi, Vannini e Villa Fontana.

Tutto questo in sicurezza, nonostante la pioggia, accompagnati da adulti volontari e sotto gli occhi stupiti e compiaciuti dei concittadini. 
 
Il percorso è stato definito in collaborazione con il Dipartimento di Sanità Pubblica dell'AUSL e la Polizia Municipale.
 
L'iniziativa, a carattere sperimentale, sarà ripresa nei prossimi mesi, facendo tesoro di questa prima esperienza.
 
Alla partenza dal piazzale del Centro Medicì erano presenti, insieme a bambini, genitori, nonni, volontari e insegnanti, anche la Dirigente Scolastica, Prof.ssa Carmela Santopaolo, il Sindaco Onelio Rambaldi ed il Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell'AUSL di Imola, Dott. Guido Laffi.
Il progetto PEDIBUS viene realizzato anche grazie alla rete strutturatasi nel territorio, formata dalle scuole, dalle associazioni di volontariato Reda, Medicivitas Centro Sociale Ricreativo, Comitato Genitori Scuole Medicinesi, Protezione Civile, dal Comune di Medicina (in particolare con il servizio di Polizia Municipale), dal Piano per la Salute ed il Benessere Sociale attraverso il Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Ausl di Imola.
Insieme insegnanti, genitori, nonni, volontari e responsabili degli enti vivranno in modo nuovo e diverso gli spazi collettivi di Medicina..
 
IL PEDIBUS è inoltre parte integrante del progetto "SOTTO LA PIOGGIA DALL'APPENNINO ALLE VALLI: la gestione delle acque in pianura" che l'Istituto Comprensivo di Medicina sta realizzando con il supporto finanziario della Bonifica Renana. Il progetto che ha la finalità di promuovere la cultura dello sviluppo sostenibile, con il supporto di una rete di organizzazioni operanti sul territorio, si integra con le numerose iniziative presenti nel Piano dell'Offerta Formativa dell'I.C. di Medicina.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO