testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Nuovo progetto sperimentale di continuità assistenziale diurna tramite ricezione telefonica infermieristica

 Da lunedì 22 novembre a disposizione degli assistiti di 19 medici di famiglia imolesi
 
Una nuova sperimentazione, prevista dall'accordo locale tra medici di medicina generale e Ausl di Imola, prenderà il via dal prossimo lunedì 22 novembre. 

L'obiettivo, ancora una volta, è quello di garantire una maggiore disponibilità assistenziale diurna ai cittadini, in questo caso attraverso un'originale modalità, mutuata da esperienze nord europee ed anglossassoni, la ricezione telefonica infermieristica.

A differenza di quanto previsto dall'organizzazione degli ambulatori di continuità assistenziale, aperti negli orari in cui i medici di famiglia non sono reperibili nei loro rispettivi studi grazie alla turnazione dei medici di medicina generale di uno o più Nuclei Cure Primarie, questa sperimentazione offre agli assistiti dei 19 medici di famiglia che la propongono una possibilità di ascolto telefonico personalizzato, in attesa dell'apertura dell'ambulatorio e come alternativa all'eventuale ricorso al Pronto Soccorso.

L'assistito può quindi trovare una risposta al proprio bisogno sanitario, oltre che durante la consueta apertura degli ambulatori del suo medico o della relativa medicina di gruppo, anche nella fascia del primo pomeriggio, dalle 12 alle 16 dal lunedì al venerdì, telefonando al punto di ascolto infermieristico dell'AUSL di Imola, che gli fornirà la risposta più appropriata a seconda del bisogno di salute espresso. Infermiere di grande esperienza e opportunamente formate, ascolteranno le richieste telefoniche del cittadino e gli daranno indicazioni e consigli su cosa fare e come comportarsi, caso per caso.

Qualora l'infermiera ritenesse necessario l'intervento medico urgente, contatterà il medico di famiglia del cittadino, che conoscendo la sua storia clinica ed i suoi problemi fornirà la risposta più opportuna al caso.

 "Le caratteristiche principali di questo nuovo servizio sono due: l'infermiere che risponde al telefono è esperto ed addestrato a valutare i problemi presentati ed ogni medico partecipante viene chiamato, quando necessario, per problemi di un proprio paziente e sulla base del rapporto di conoscenza e di fiducia, spesso presente da molti anni, fornisce la risposta più adatta e personalizzata - spiega il Dr Fabio Suzzi, referente del Nucleo Cure Primarie Imola Centro Ovest, che unitamente ad alcuni medici delle reti cittadine, ha scelto questa sperimentazione. "Inoltre - aggiunge il Dr. Suzzi - questa esperienza è un'opportunità di grande integrazione intraprofessionale per chi vi partecipa, frutto della costruzione comune del tipo di risposta da dare ai pazienti, dell'individuazione dei percorsi più appropriati da suggerire caso per caso, della costante verifica dell'esito del  lavoro svolto e del grado di soddisfazione degli utenti". 
 

 
RICEZIONE TELEFONICA:  CHI, QUANDO E COME 
 
Al servizio di ricezione telefonica possono accedere esclusivamente gli assisti dei 19 medici di famiglia aderenti al progetto (vedi box), qualora ritengano di avere un problema di salute urgente mentre l'ambulatorio del proprio medico è chiuso.

In questo caso, dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 16, potranno telefonare al n.  0542 604585  ed una infermiera del servizio territoriale dell'Ausl di Imola, di grande esperienza ed appositamente formata, ascolterà le loro richieste telefoniche e darà loro indicazioni e consigli su cosa fare e come comportarsi, caso per caso.

Se l'infermiera riterrà necessario l'intervento del medico per una esigenza clinica urgente, contatterà il medico di famiglia del cittadino, che in base alla conoscenza della persona e della sua storia di salute deciderà come intervenire.
 

BOX
Il servizio di ricezione telefonica è riservato agli assistiti dei seguenti 19 medici di famiglia:
Alessandra Balducci
Franco Beghini
Stefano Beghini
Pasquale Cappello
Maria Cassetta
Rosa Cilio
Nunzia Fino
Giovanni Gliozzi
Tania Guerra
Mauro Marocchi
Nerio Matteucci
Roberto Merli
Alberta Naldoni
Antonietta Plazzi
Donatella Poggi
Fabio Suzzi
Maurizio Suzzi
Paola Tabanelli
Maria Rosa Visca 
 


 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO