1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

Difterite

Che cos'é la difterite ?
É una malattia causata da una tossina prodotta dal batterio della difterite. Colpisce le prime vie aeree, ma può anche  provocare danni al sistema nervoso, cuore, fegato e reni, a volte con possibili conseguenze mortali.
Il batterio della difterite si trasmette sia per contatto diretto, che per via aerea (attraverso le goccioline emesse con starnuti e colpi di tosse) tra persona ammalata o portatrice e persona sana.
Epidemie si verifi cano frequentemente in Paesi dove non sono promosse campagne di vaccinazione rivolte a tutti i nuovi nati.
La principale misura di prevenzione della malattia è la vaccinazione di massa della popolazione in età pediatrica.

Il rischio per i viaggiatori
Il rischio della difterite per i viaggiatori diretti in aree ove la malattia è presente oppure vi sono epidemie in atto è molto basso, ma, vista la gravità della malattia, si consiglia la vaccinazione o un richiamo se sono passati più di dieci anni dall'ultimo vaccino.

La vaccinazione antidiftotetanica
È una vaccinazione che conferisce immunità contro la difterite ed il tetano.
Il ciclo vaccinale comprende tre dosi, le prime due con un intervallo di 1-2 mesi, la 3a dopo 6-12 mesi dalla 2a. Successivamente è opportuna una dose di richiamo ogni 10 anni, per mantenere nel tempo la protezione.
Ogni dose del vaccino combinato contro difterite e tetano consiste in una iniezione intramuscolare preferibilmente nella regione deltoidea (parte alta del braccio). Si possono verificare lievi reazioni nella sede di iniezione (arrossamento,
indurimento, dolore) e occasionalmente febbre, stanchezza, nausea, vertigini, dolori articolari.
Le controindicazioni alla vaccinazione sono: malattie febbrili in atto, allergia ai componenti del vaccino.

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO