testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Progetti dell'Ausl per la mamma e il bambino

Progetto "Dimissione e assistenza al neonato sano e alla madre"

 

Il progetto è attivo da febbraio 2003 e ha lo scopo di promuovere la migliore qualità dell'intero complesso delle cure fornite sia alla madre che al bambino nel "Percorso nascita", in special modo nell'immediato post-partum.
La peculiarità consiste nell'immediata presa in carico del piccolo nato sano da parte del Pediatra di famiglia. Già durante il periodo di degenza nel reparto di Ostetricia, la famiglia sceglie e contatta il Pediatra per la prima visita di controllo dopo la dimissione, aiutata dal personale del reparto che fornisce informazioni aggiornate sulla disponibilità dei posti, numeri telefonici e sede dei relativi ambulatori dei Pediatri.
Se il parto è a termine senza complicazioni e il neonato è sano, madre e figlio vengono dimessi dopo 48 -72 ore e, entro la prima settimana di vita, il Pediatra scelto dalla famiglia visiterà il piccolo, con l'appuntamento già fissato in Ospedale.
Altri aspetti innovativi del progetto riguardano il potenziamento della continuità assistenziale nei confronti della madre durante la gravidanza, il parto e il puerperio, grazie alla attiva collaborazione realizzata tra l'Ospedale e le Ostetriche del Consultorio Familiare, che tutti i giorni si recano in Ostetricia e Ginecologia ad incontrare le puerpere al fine di conoscerle ed offrire assistenza domiciliarte a chi ne ha bisogno.
La valutazione del progetto a due anni dalla sua partenza ha permesso di rilevare che oltre il 95% dei neonati viene effettivamente "preso in carico" entro la prima settimana di vita dai Pediatri di famiglia, con i quali i genitori instaurano da subito un rapporto di fiducia, particolarmente importante per le nuove mamme, che sono spesso insicure delle proprie naturali capacità di accudimento e di allattamento.



Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO