1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

26 maggio 2011 - Trasferimento Day Hospital Oncologico e lavori in corso

Da lunedì Dh e ambulatori oncologici avranno una nuova sede all'Ospedale di Imola, mentre continuano i lavori per riammodernare progressivamente la struttura ospedaliera

Procede secondo programma l'attività di riammodernamento e ristrutturazione progressiva del  S. Maria della Scaletta di Imola, che in questi giorni (26/27 maggio) vedrà il trasferimento del Day Hospital e degli ambulatori oncologici, fino ad oggi siti all'Ospedale Vecchio, al secondo piano dell'Ospedale Nuovo, nei locali che fino a due fa ospitavano la Rianimazione. Questo importante trasferimento garantirà la maggiore integrazione fisica ed organizzativa di questa Unità Operativa con il resto dell'Ospedale.

L'attività del servizio guidato dal Dr. Antonio Maestri, riprenderà nella nuova sede a partire da lunedì 30 maggio, mentre l'inaugurazione ufficiale della nuova struttura è prevista per il 16 giugno prossimo.

Il proseguo degli interventi di riammodernamento del nostro ospedale, coinvolgeranno da lunedì anche la zona dell'Ospedale che lo collega al nuovo blocco (Dipartimento di Emergenza Accettazione). Si tratta del corridoio del primo piano, che ospita solo servizi interni quali la mensa e la biblioteca scientifica, ma che è attraversato anche dai cittadini che si recano ai reparti di Ortopedia, Cardiologia, Medicina d'urgenza, Area critica (Semintensiva, Intensiva e Intensiva cardiologica), Pronto soccorso. Il percorso alternativo, segnalato, prevede che i cittadini salgano al secondo piano e percorrendo il corridoio segnalato giungano al blocco DEA dove potranno utilizzare gli ascensori per raggiungere la loro destinazione.
 
Alternativamente, è possibile entrare direttamente al DEA dalla rampa di entrata al Pronto Soccorso e, attraverso il corridoio di fronte all'entrata, raggiungere scale ed ascensori. In questo caso però è bene ricordare che il parcheggio di fronte è strettamente riservato ai soli utenti del Pronto Soccorso a cui viene erogato apposito permesso.

I lavori di ripavimentazione avranno una durata totale di 45 giorni.

L'Azienda Usl è consapevole che questi lavori possono comportare qualche disagio per i cittadini, ma il loro obiettivo è di mantenere alti i livelli di qualità strutturale e di sicurezza del nostro ospedale.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO