1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

10 ottobre 2011 - Incendio al Lolli, brucia un magazzino del servizio farmaceutico che stoccava dispositivi medici e farmaci infusionali ad uso ospedaliero

 ìL'allarme è scattato intorno alle 8,00 di questa mattina, quando un operatore del servizio di farmacia interna dell'Ausl di Imola, situato nell'area ex Lolli, si è recato al Padiglione 5 per il consueto avvio delle attività di movimentazione dei materiali e si è reso conto che all'interno si era sviluppato un incendio.

Subito allertati, dopo pochi minuti sono arrivati i Vigili del Fuoco ed i Carabinieri di Imola. L'incendio, di dimensioni abbastanza limitate, è stato subito domato e ad una prima ricognizione non pare avere causato danni strutturali molto gravi.

Parte del materiale stoccato (guanti, garze, provette, e medicinali infusionali) è però andato distrutto o comunque reso inutilizzabile dal fuoco.
Una stima dei danni alle cose non potrà essere disponibile prima di qualche giorno, mentre non c'è stato alcun danno alle persone.

L'incendio si è sviluppato al piano terra, sul lato opposto rispetto all'ingresso del magazzino e pare che sia partito da una scatola di guanti monouso di gomma per poi propagarsi ai dispositivi stoccati nell'area limitrofa del locale, dove fortunatamente non erano presenti liquidi o materiali altamente infiammabili.   

L'Azienda USL ha già provveduto a riordinare il materiale andato distrutto per garantire la risposta ai bisogni ospedalieri e in queste ore sta rendendo disponibili nuovi locali di stoccaggio.

L'Azienda ha inoltre sporto denuncia contro ignoti, in attesa che le indagini dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell'Ordine intervenute chiariscano meglio le dinamiche di innesco e le eventuali responsabilità dell'incendio.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO