1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

PSA-PAL 2010-2013 - IL PROFILO DEL PRESIDIO OSPEDALIERO - Il Distretto e il profilo del Territorio

Le cure primarie

Le Cure Primarie, come definito dall‟Oms sono costituite da "quelle forme essenziali di assistenza sanitaria che sono basate su tecnologie e metodi pratici, scientificamente validi e socialmente accettabili, rese accessibili a tutti gli individui e alle famiglie nella comunità grazie alla loro piena partecipazione, realizzate a un costo che la comunità e la nazione possono sostenere in ogni fase del proprio sviluppo in uno spirito di autonomia e di autodeterminazione".
Le Cure Primarie, come anche indicato dai più recenti indirizzi dell‟Oms, costituiscono uno snodo attraverso il quale gli individui vengono guidati nell‟intero servizio sanitario e garantiscono la continuità longitudinale delle cure.

 

EQUITA' ED EFFICACIA

Esiste evidenza empirica che i sistemi sanitari che si orientano maggiormente alle Cure Primarie producono esiti in termini di salute, equità nelle condizioni di accesso e continuità delle cure, superiori ai sistemi più incentrati sulle cure specialistiche ed ospedaliere, con un aumento della soddisfazione degli utenti e senza rischi avversi sulla qualità dell‟assistenza. Studi internazionali comparativi condotti negli ultimi venti anni dimostrano inequivocabilmente che paesi con robusti sistemi di Cure Primarie hanno tassi di mortalità evitabile più bassi e migliori indicatori di salute della popolazione (mortalità generale, mortalità specifica per malattie cardiovascolari e tumori), a parità di ogni altra condizione.

 

RELAZIONI FIDUCIARIE e STABILITA' DEL TEAM

Le Cure Primarie erogano assistenza sanitaria alla popolazione con equità ed efficacia e si fondano su un approccio centrato sulla persona, orientato all‟individuo, alla sua famiglia e alla comunità di appartenenza e sono un luogo di relazioni fiduciarie tra pazienti e professionisti ai fini di rendere partecipe l‟assistito nelle decisioni riguardanti la propria salute e benessere; promuovono la salute ed il benessere dell‟individuo e della collettività mediante interventi di prevenzione e di promozione della salute e sono formate da team di lavoro multiprofessionali che trattano i problemi di salute secondo un approccio globale.
 
Un importante fattore di qualità dell‟assistenza primaria è considerato la stabilità del team multiprofessionale, il suo radicamento nel contesto comunitario, e la continuità delle principali figure di riferimento (Medico, Infermiere Professionale e Assistente Sociale). La stabilità delle equipes territoriali è condizione favorente la massima riconoscibilità dei professionisti all‟interno delle stesse, la continuità di servizio e la fruizione di interventi personalizzati.

 

LE DIRETTRICI DELLE CURE PRIMARIE

I principali obiettivi delle Cure Primarie si sviluppano lungo due direttrici: una multidimensionale (farsi carico della salute nella sua dimensione fisica, psicologica, sociale, culturale e ed esistenziale) e una temporale (farsi carico della domanda del paziente nelle diverse fasi di evoluzione della sua salute). Ciò comporta lo sviluppo di un tipo d'assistenza basata sul coinvolgimento e la corresponsabilizzazione di più professionisti, che promuove meccanismi di integrazione delle prestazioni sociali e sanitarie, di cura e riabilitazione.
Le Cure Primarie favoriscono la continuità assistenziale tramite il coordinamento dell'assistenza nel tempo e tra programmi, unità organizzative e professionisti, in modo che non si abbia interruzione nell'assistenza e/o un cambiamento ingiustificato del trattamento o dei professionisti che assistono il paziente. I professionisti condividono con il Distretto la responsabilità circa l'accessibilità alle cure sanitarie, commissionando e coordinando queste cure quando impossibilitati a fornirle personalmente.
Le Cure Primarie concorrono ai processi di governo della domanda mediante un‟azione di filtro di primo livello che consiste nel conoscere i bisogni autentici di salute della popolazione, valutare la migliore risposta clinico-terapeutica, in termini di efficacia e di appropriatezza e scegliere il percorso assistenziale più conveniente in rapporto ai costi e ai risultati.

 
 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO