testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

PSA-PAL 2010-2013 - AREE STRATEGICHE

 

3) LA RETE DELLA RIABILITAZIONE

 

Con l'acquisizione di Montecatone Rehabilitation Institute (MRI) la rete della riabilitazione aziendale assume una valenza diversa nell‟ambito regionale e nazionale. Con lo scopo di effettuare approfondimenti per le funzioni di riabilitazione ospedaliera delle mielolesioni, delle cerebrolesioni e dell‟offerta di riabilitazione post-acuzie è stato attivato un gruppo di lavoro di area vasta formato da professionisti dell‟area riabilitativa. I risultati di tale lavoro verranno utilizzati a livello regionale per effettuare le valutazioni sul sistema dell‟offerta riabilitativa tutta, su base sovra-provinciale.
Riguardo alle reti riabilitative interne all‟AUSL, ospedaliere e territoriali, occorre sviluppare, sia in termini strutturali che organizzativi l‟approccio assistenziale alle patologie dell'anziano, considerandolo nella sua globalità, con maggiore attenzione alla componente riabilitativa post-chirurgica.
Le priorità di intervento riabilitativo saranno rappresentate dalle gravi patologie croniche disabilitanti in particolare di pertinenza neurologica (esiti di stroke, mielocerebrolesioni, sclerosi multipla, parkinson, sclerosi laterale amiotrofica); per queste condizioni è prevista la realizzazione di percorsi di cura ed assistenza personalizzati, la presa in carico continuativa da parte della UO di Medicina Riabilitativa, dalla fase acuta in degenza e successivamente nella fase post-acuta ambulatoriale, fino alla programmazione dei controlli a distanza.
I processi di sviluppo della riabilitazione ospedaliera si potranno giovare, nel medio periodo, della ricollocazione del Servizio oggi ospitato al Silvio Alvisi, presso lo stabilimento ospedaliero di Imola.

 

Obiettivi per il triennio 2011 - 2013 per l'area "Rete della Riabilitazione"

Obiettivo 1: progettare la nuova logistica per l'attività di riabilitazione.


Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO