1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

Sistema di relazioni e strumenti di comunicazione

La comunicazione per le scelte di interesse della comunità

Eventi pubblici

Anche nel 2011 sono stati organizzati eventi pubblici di varia natura: dalle inaugurazioni di strutture, servizi o nuove attrezzature biomedicali, ad incontri diretti con i cittadini su tematiche di rilevanza per salute, spesso co-organizzati con Associazioni di volontariato o Istituzioni del territorio. Sono state 5 le inaugurazioni svolte nel corso dell'anno:
 
 17 Febbraio - Nuova automedica ed elettrocardiografi donati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna-Banca di Imola. Il contributo di € 50.000 della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e della Banca di Imola ha consentito l'acquisto di un'automedica e due elettrocardiografi dedicati al Dipartimento di Emergenza e Accettazione.

 15 Aprile - Spazio Giovani del Consultorio Familiare di Castel San Pietro Terme. "Prima pietra" della Casa della Salute prevista in questo Comune e in cui confluiranno tutti i servizi territoriali. Tre i nuovi ambulatori (ginecologia, psicologia e ostetricia) attivati per il servizio ad accesso diretto per i giovani del territorio.

 
 

16 giugno - Day Hospital e ambulatori oncologici al Santa Maria della Scaletta. L'intervento strutturale ha riguardato una superficie di circa 520,00 mq, organizzato in un grande open space destinato al Day Hospital con 8 poltrone, un ulteriore open space destinato a sala trattamento con 4 posti letto per pazienti che necessitano di cure complesse ed invasive, 3 ambulatori, medicheria, accettazione, 1 studio medico con 4 postazioni, 2 guardiole, 1 locale preparazione farmaci e 2 aree di attesa. Particolarmente curati gli aspetti estetici e di comfort quali finiture, colori, arredi, luci, impianto TV e filodiffusione. Il costo dell'intervento è stato di € 592.000 per struttura, arredi e tecnologie.

16 settembre - Inaugurazione Spazio Giovani a Medicina. Servizio non ancora presente sul territorio che garantisce accesso diretto ai giovani per problematiche psicologiche e ostetrico-ginecologiche.
 
4 ottobre - Nuovo reparto di chirurgia al Santa Maria della Scaletta. Locali completamente ristrutturati per la Chirurgia generale collocata in una porzione del 4° piano dell'Ospedale Civile di Imola Santa Maria della Scaletta. Un intervento che è costato all'azienda € 1.300.000. L'intervento di ristrutturazione, che ha riguardato una superficie di 1.070 mq progettata negli anni '80, ha ottenuto una ridistribuzione degli ambienti ed il rifacimento completo di tutte le finiture interne e degli impianti. Una completa rivisitazione atta a migliorare sicurezza, comfort, logistica, dotazioni tecnologiche e ad ottimizzare l'organizzazione interna del lavoro. 

Anche nel 2011 è proseguita l'attività di incontro diretto tra professionisti della salute e cittadini, spesso mediata e co-organizzata con Associazioni di Volontariato e di Promozione sociale del territorio o con le Amministrazioni Comunali che ha visto l'organizzazione di un totale di 26 incontri: 16 nati dalla collaborazione con l'Associazione Insalute ed organizzati come cicli di 4 incontri ciascuno sui temi della malattia vascolare e ictus, diabete, tumori, disturbi dell'umore; 2  promossi da Auser sui temi dell'oncologia e dei principali problemi di salute dell'anziano; 1 sul tema dell'amianto organizzato in collaborazione con ImolaOggi.it; 2 promossi dal Dipartimento di Sanità Pubblica con SPI CGIL ed Auser sul tema degli incidenti domestici; 1 sul corretto utilizzo dei farmaci promosso dal Comune di Mordano; 1 sul tumore del colon retto promosso dal Comune di Castel San Pietro Terme; 1 sulle Malattie renali organizzato dalla Nefrologia e Dialisi ed 1 sulla donazione del sangue cordonale. 
Da ottobre a dicembre, è stata riproposta la rassegna "Oltre la siepe", oltre due mesi di iniziative ed incontri per la promozione della salute mentale e dell'inclusione sociale.
Il 2011 ha inoltre visto l'azienda coinvolta in un'assidua attività di condivisione delle varie fasi di produzione del Piano Strategico Aziendale 2010-2013, presentato agli stakeholder interni ed esterni attraverso 25 incontri dedicati, di cui l'ultimo, svoltosi il 28 ottobre 2011, presso il Teatro Comunale Osservanza di Imola alla presenza dell'Assessore alla Sanità e del Direttore Generale dell'Assessorato, ha visto la partecipazione di circa 400 persone.    

 

Campagne e materiali informativi

Sono state 8 le campagne informative realizzate nel corso del 2011 dalla AUSL di Imola:

 
  • Percorsi di accesso alle prestazioni ambulatoriali specialistiche in regime di urgenza.
  • Nucleo Cure Primarie Valle del Santerno.
  • Nuovo Numero unico di Continuità Assistenziale.
  • E state sereni.
  • Corsi di Laurea.
  • Progetto NOA Scompenso cardiaco.
  • Attivazione del Fascicolo Elettronico per i dipendenti.
  • Percorsi di accesso alle prestazioni ambulatoriali specialistiche in regime di urgenza.
 

Quest'ultima campagna, per i suoi contenuti prettamente clinico-organizzativi, ha avuto come destinatari principali i medici di medicina generale (MMG) e i medici ospedalieri, poichè era necessario avessero a disposizione uno strumento di facile consultazione per verificare i criteri clinici condivisi per la garanzia dell'appropriatezza ed i percorsi di accesso a cui indirizzare l'utenza. Per questo è stato prodotto e distribuito nominalmente a ciascun medico (oltre che alle strutture aziendali genericamente interessate) un opuscolo con correlata locandina.   
L'azienda ha inoltre aderito alle campagne della Regione Emilia Romagna di cui si è fatta terminale (Esenzione ticket per reddito, Nuovi ticket, Vaccinazione Antinfluenzale, Aids, Incidenti domestici, Salute in viaggio, Donazione sangue, Donazione Organi Tessuti e Cellule, ecc.).

 
Figura 5.6 - Alcune campagne informative regionali promosse nel 2011
Figura 5.6 - Alcune campagne informative regionali promosse nel 2011
 

Mass-media

L'ufficio stampa nel 2011 ha prodotto 180 comunicati stampa, di cui 148 attivi (82,22%) e 32 come risposta ad articoli apparsi su quotidiani o settimanali locali. Sono inoltre state organizzate 14 conferenze stampa (Tabella 5.7)

 
Tabella 5.7 - Conferenze e comunicati stampa per mese di emissione. Anno 2011
Tabella 5.7 - Conferenze e comunicati stampa per mese di emissione. Anno 2011
 

La percentuale di pubblicazione è stata dell'87,2%, con il 65% circa di uscite su più di tre testate.
La rassegna stampa aziendale conta nel 2011 un totale di 1.306 articoli contro i 1.066 del 2010: si tratta per il 46% di articoli positivi, per il 20% di neutri e per il 34% di negativi (+ 10% rispetto al 2010).

 
Tabella 5.8 - Articoli sull'AUSL di Imola, per testate e per posizioni assunte. Anno 2011
Tabella 5.8 - Articoli sull'AUSL di Imola, per testate e per posizioni assunte. Anno 2011
 

L'analisi delle fonti di articoli negativi evidenzia un lieve aumento rispetto al 2010 per quanto riguarda gli interventi diretti dei cittadini (10% vs 7%). Sono ancora una volta le fonti politiche-partitiche le prioritarie "produttrici" di immagine negativa (46%), seguiti dalle Organizzazioni sindacali e dalla categoria "Altro" (entrambi con il 19%), riferita in genere ad episodi di cronaca.

 
Grafico 5.9 - Articoli negativi 2011 suddivisi per testata e fonte
Grafico 5.9 - Articoli negativi 2011 suddivisi per testata e fonte
 

Anche nel 2011 è proseguita la collaborazione con il Resto del Carlino Imola, attiva dal 2004, che ha portato alla pubblicazione di 52 articoli su temi di educazione alla salute all'interno della rubrica del giovedì "Carlino Salute"; sono state inoltre attivate due collaborazioni con i settimanali locali, che hanno portato alla produzione di 20 redazionali.
Tra il 2011 ed il 2012 sono state prodotte e messe in onda 10 trasmissioni televisive che, attraverso il format di una breve fiction, hanno rappresentato alcuni percorsi aziendali (Stroke,  Day Hospital, Day Service, Day Surgery, Percorso Incontinenza) ed esemplificato gli accessi impropri verso quelli corretti ai servizi (Pronto Soccorso/Ambulatori diurni di continuità Assistenziale; Pronto Soccorso Pediatrico/Pediatra di Libera Scelta, Continuità Assistenziale festiva e notturna) ecc.. Professionisti aziendali hanno inoltre partecipato, su invito, a varie trasmissioni sulla salute delle emittenti locali Videoregione e TeleUno, quali "Vivere in Salute" e "Esculapio".


Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO