testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

05 maggio 2014 - Stili di vita e malattia oncologica: conoscere per migliorarsi: il 16 maggio un incontro sugli stili di vita corretti per supportare la guarigione dal tumore

E' oramai noto come corretti stili di vita siano un essenziale strumento di prevenzione dei tumori, mentre è meno noto l'effetto benefico sulla cura delle malattie oncologiche.

Di questo si parlerà all'incontro organizzato dalla UOC di Oncologia, guidata dal Dr Antonio Maestri, rivolto a persone che hanno avuto o a che stanno curando un tumore che si terrà il 16 maggio prossimo alla sala Maurizio De Maurizi (V piano Ospedale S. Maria della Scaletta blocco DEA).

Eliminazione del fumo, alimentazione adeguata e movimento sono i tre principali fattori che incidono positivamente sul modo in cui il paziente può affrontare la malattia oncologica, fronteggiando gli effetti collaterali delle cure, ma anche contrastando la crescita o la ricomparsa del tumore.

Ecco perché è fondamentale che le persone a cui è stato diagnosticato un tumore sappiano quali comportamenti adottare per rendere più efficaci le cure, riducendone gli effetti collaterali e guadagnando in qualità della vita oltre che facilitando la loro guarigione.

Il programma dell'incontro prevede le relazioni del Dott. Antonio Maestri, direttore dell'UO di Oncologia e Hospice dell'Ausl di Imola, che tratterà dei benefici legati all'attività fisica in relazione al percorso di guarigione del tumore; del Dott. Stefano Cifiello, responsabile del Progetto Tabagismo e del Centro Antifumo dell'Ausl di Imola che parlerà del fumo, e delle dietiste dell'Ausl di Imola che si concentreranno sul regime alimentare da seguire.



 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO