testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

04 giugno 2014 - Ecco il piano di riorganizzazione estiva dei reparti ospedalieri

Come ogni anno l'Azienda USL di Imola ha stilato il piano di riduzione estiva dei servizi, una strategia oramai consolidata, che permette - parallelamente al calo fisiologico della domanda di prestazioni e ricoveri dei cittadini - di garantire al personale di usufruire delle ferie, senza che si creino disagi alla popolazione.  Anche grazie ad un'attenta gestione delle chiusure estive lo scorso anno sono infatti stati garantiti i servizi ospedalieri necessari con una parallela riduzione delle ore di straordinario (-5.500 ore circa rispetto al 2012) e delle ferie arretrate (-800 giornate di ferie residue rispetto al 2012) per gli operatori di comparto (infermieri, operatori socio sanitari, tecnici, amministrativi, ecc...).  

Esattamente come lo scorso anno dal 1 giugno al 29 settembre i posti letto di Area critica passano da 20 a 18, unica variazione estiva programmata per il dipartimento di Emergenza Accettazione che mantiene invariati i posti letto di Cardiologia e Medicina di Urgenza.

Il dipartimento chirurgico, a fronte di una diminuzione degli interventi operatori programmati, riduce 15 posti letto nei mesi di luglio e agosto per i reparti del 4° piano di Chirurgia-Breast unit-Urologia (da 43 a 28). Invariati i 32 posti dell'Ortopedia che al bisogno garantisce 2 letti per urgenze di Otorinolaringoiatria ed Oculistica che, come ogni anno, chiuderanno dal 28 luglio al 1 settembre, ugualmente al Day Surgery polispecialistico di Castel San Pietro T.

Per il dipartimento materno infantile la riduzione riguarderà 6 posti letto di pediatria dal 2 giugno al 31 settembre. In Ostetricia e ginecologia i posti letto di degenza restano invariati.

Per quanto concerne il dipartimento medico, Dialisi (21 pl), Hospice (12 pl),  Medicina 1 e Medicina Media Bassa Intensità (70 pl al 6° piano) non subiscono alcuna riduzione, mentre gli altri reparti effettueranno riduzioni a rotazione: nelle ultime due settimane di giugno Geriatria-Lungodegenza riduce i letti da 55 a 31; dal 30 giugno al 27 luglio il reparto di Medicina 2 del 5° piano chiude 31 pl; dal 28 luglio al 14 settembre chiude la Struttura di cure intermedie dell'Ospedale di Comunità  di Castel S. Pietro Terme (31 pl).

Day Service Medico ed il Day Hospital oncologico non modificano le aperture fatto salvo nel periodo di ponte ferragostano, mentre il Polo di Gastrologia ed endoscopia digestiva riduce l'attività nel mese di agosto, mantenendo comunque sempre attiva una sala endoscopica.

Consueta variazione di orario anche per gli Sportelli Unici-CUP di Imola Ospedale Vecchio e Castel San Pietro Terme, che dal 15 giugno al 14 settembre resteranno chiusi il giovedì pomeriggio.  

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO