testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

04 novembre 2014 - Verifiche autocertificazioni ticket: partono le lettere dell'Ausl di Imola per regolarizzare le non conformità

Sono circa 4000 i cittadini del circondario imolese che, a partire dai prossimi giorni,  riceveranno dall'Azienda Usl di Imola una lettera che li invita a regolarizzare la propria autocertificazione riguardante il diritto di esenzione ticket per reddito ed età o l'appartenenza ad una determinata fascia di reddito.

Come determinato dalla normativa vigente, l'Ausl di Imola ha infatti terminato la verifica della conformità delle autocertificazioni di tutti i propri assistiti con i dati contenuti nelle denunce dei redditi 2012  in possesso del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Le comunicazioni sono indirizzate a tutti i cittadini per i quali si evidenzia una difformità (sempre possibile per un mero errore materiale o per una variazione non comunicata all'Ausl riguardante le condizioni reddituali), e non solo a coloro che, avendo nel 2013 usufruito di prestazioni sanitarie, sono tenuti a pagare all'Azienda Usl la differenza nella quota di compartecipazione alla spesa (ticket) dovuta a questo errore.
Questo per garantire a tutti la possibilità di sanare la propria posizione senza ulteriori ammende e garantire l'allineamento dei data base necessaria per procedere con la dematerializzazione delle ricette. La ricetta elettronica, già in uso da qualche mese anche nella nostra Azienda, viene infatti bloccata laddove il sistema, automaticamente, rilevi queste difformità.

I cittadini che ricevono l'avviso dovranno pertanto recarsi entro 30 giorni presso uno degli   Sportelli Unici Distrettuali del territorio con la documentazione specificata nella lettera, per annullare l'autocertificazione non corretta e produrne una nuova e, eventualmente, sanare le differenze nei pagamenti del ticket per  prestazioni sanitarie o farmaci.

Con l'occasione si ricorda a tutti i cittadini la necessità di comunicare tempestivamente eventuali intervenute modifiche delle condizioni reddituali già autocertificate rivolgendosi agli Sportelli Unici Distrettuali aziendali (Imola-Palazzina Ex Direzione sanitaria Lolli; Castel S. Pietro T.-Casa della Salute, Medicina-Casa della Salute, Borgo Tossignano-Sede distrettuale).

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO