1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

23 gennaio - Inaugurato oggi il nuovo ambulatorio dei medici di famiglia di Codrignano.

Una festa per tutto il paese quella che si è tenuta oggi pomeriggio a Codrignano, in occasione dell'inaugurazione dell'ambulatorio dei medici di famiglia Betti e Mangiaferri, che operano sul territorio.

Una festa della comunità anche perché sono stati i cittadini e i volontari dell''Associazione Festa del Garganello' e del Movimento Giovani Codrignanesi che hanno contribuito e collaborato in prima persona al riammodernamento strutturale dei locali di proprietà del Comune di Borgo Tossignano, sede dell'ambulatorio e, con una donazione all'Ausl di Imola, lo hanno dotato di un nuovissimo e completo personal computer.

"E' fondamentale garantire una capillare presenza e possibilità di accesso, nel territorio, di quei servizi alla persona di principale necessità. Per questa ragione l'Amministrazione comunale si è impegnata per mantenere la presenza nella frazione del servizio ambulatoriale, trovando nella azienda sanitaria, nel suo Direttore e nei suoi collaboratori la stessa volontà. - ha detto il Sindaco Clorinda Mortero, prima di tagliare il taglio del nastro ed accompagnare i presenti a visitare i locali - Tutto ciò è stato fortemente agevolato dall'impegno che i volontari dell''Associazione Festa del Garganello' hanno dedicato alla pulizia, sistemazione ed ammodernamento dei locali ed alla donazione dello strumento di lavoro necessario per i medici. Questa convergenza di impegni è sintomatico della attenzione ai bisogni della comunità e della capacità di creare sinergie collaborative concrete".

L'Ausl di Imola, rappresentata alla cerimonia dalla Dr.ssa Simonetta Stanzani, responsabile Cure Primarie, ha ringraziato per il bel gesto segno tangibile del coinvolgimento della comunità e del legame con i medici di famiglia di riferimento. "Il legame di fiducia tra medico di medicina generale ed assistito è un elemento essenziale di garanzia del buon esito dell'assistenza primaria, e certamente i cittadini che si attivano per offrire ai propri medici una sede adeguata è un segno tangibile di questo rapporto di fiducia" ha detto Stanzani.
La Presidentessa dell''Associazione Festa del Garganello', Stefania Galeotti ha sottolineato l'importanza di avere questo servizio di prossimità, in particolare per le persona anziane che risiedono a Codrignano e ringraziato tutti coloro che hanno collaborato alla sistemazione dei locali e al ripristino delle dotazioni tecnologiche dell'ambulatorio, sia i volontari dell'Associazione da lei presieduta che i ragazzi del Movimento Giovani Codrignanesi che hanno contribuito.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO