1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

25 maggio - Bilancio di esercizio Ausl approvato dalla Conferenza Terrritoriale Sociale e Sanitaria della Giunta del Nuovo Circondario Imolese

Il 17 maggio scorso la Giunta del Nuovo Circondario imolese ha approvato il Bilancio di esercizio 2015 dell'Ausl di Imola, che raggiunge anche per il 2015 l'obiettivo di pareggio. 

Un buon risultato, ottenuto a sostanziale parità di risorse rispetto all'anno precedente, (+ 0,3%, pari a 211.615.000 euro) e a cui si è giunti attraverso un'accorta politica di gestione dei costi, garantendo quali-quantitativamente i livelli essenziali di assistenza e riducendo in modo significativo le liste di attesa per prestazioni ambulatoriali.

Accanto ad una sostanziale stabilità della spesa per risorse umane (+ 0,1% pari a 72.000 euro), l'analisi dei fattori di costo rilevanti mostra risparmi per: farmaceutica convenzionata (-0,9%), servizi tecnici ed utenze (-0,5%), ricoveri da privato accreditato (-2,7%), a fronte di costi maggiori per farmaci innovativi (Epatite C), oncologici, reumatologici, per malattie rare e ad un miglioramento della distribuzione diretta ed ospedaliera, causa prima dell'incremento dell'8,1% dei beni di consumo. In aumento anche i costi per l'acquisto di prestazioni di specialistica ambulatoriale da privato accreditato (+9,2% pari a 282 mila euro), che ha concorso, insieme agli altri strumenti messi in atto dall'Azienda, all'abbattimento dei tempi di attesa, attualmente in linea con gli standard nazionali e regionali. 

Nel 2015 si sono poi avuti investimenti strutturali per circa 1milione e 700mila euro: 1.165.442. euro per la ristrutturazione della prima metà del terzo piano dell'Ospedale Nuovo di Imola, sede del reparto di Geriatria e Lungodegenza, 477.971 euro per la Casa della Salute di Castel San Pietro Terme e  90.582 euro per manutenzioni straordinarie all'Ospedale Vecchio e al Polo Sanitario di Medicina.  E' inoltre stato realizzato il piano di ammodernamento delle tecnologie biomediche e informatiche per un importo di circa € 1.217.000.

Per quanto concerne le attività, nell'assistenza ospedaliera si evidenzia un aumento degli interventi chirurgici (+1,8%) e delle ore di sala operatoria (2,3% pari a 284 ore), delle attività chirurgiche di Day Surgery (+ 3,2%) e in regime ambulatoriale (+5,8%). La mobilità dei cittadini dell'Ausl di Imola verso altri ospedali regionali è in lieve decremento sia per quanto riguarda i ricoveri (-1% pari a -87 casi) sia, seppur in forma minore, per le prestazioni ambulatoriali (-0,1%). In generale cala anche la mobilità attiva per ricovero (-2% pari a - 67 casi), ma con incrementi considerevoli per alcune specialità come la Chirurgia generale (+8%), l'Urologia (+17%), l'Ostetricia e Ginecologia (+7%).       

Sempre al di sopra della media regionale l'adesione a tutti gli screening e in lieve aumento rispetto al 2014 anche l'adesione alle vaccinazioni pediatriche, che solo nel caso del morbillo e del meningococco è al di sotto della soglia del 95%. 3.158 coloro che ricevono cure in assistenza domiciliare integrata (il 91,2% dei quali hanno più di 65 anni).

Soddisfazione per i risultati economici e di attività dell'Azienda è stata espressa dalla Conferenza territoriale sociale e sanitaria, in particolar modo per l'evidente miglioramento dei tempi di attesa per visite ed esami, per la ripresa delle attività chirurgiche ed i buoni risultati negli ambiti dell'assistenza sul territorio. L'impegno della CTSS e dell'Ausl per il mantenimento del sistema dei servizi deve proseguire su più fronti: da un lato con la costruzione della CTSS Metropolitana unica che garantisca il protagonismo del nostro territorio nella programmazione generale in un contesto di salvaguardia della propria autonomia, dall'altro il rafforzamento ulteriore dei rapporti con l'Università di Bologna, delle reti cliniche integrate, e del ruolo del  distretto socio-sanitario-educativo.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO