1. Ausl Imola

  2. Vai ai contenuti
  3. Vai al menu principale
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

05 agosto 2016 - Il lutto dell'intera Ausl di Imola per la scomparsa del dr Gianni Rossi

La notizia giunta in mattinata, della prematura scomparsa del dr Gianni Rossi, ha profondamente segnato tutto il personale dell'Ausl di Imola, del Montecatone Rehabilitation Institute e della Fondazione di Montecatone.

"Abbiamo perso un grande uomo, un professionista di altissimo livello ma soprattutto una persona che si contraddistingueva per la sua grande umanità, sensibilità ed empatia nei confronti di tutti coloro che incontrava - racconta il Direttore generale dell'Ausl di Imola, Andrea Rossi - Il dr Rossi viene ricordato da tutti i colleghi ed i pazienti come un uomo che sempre presente e disponibile, che si dedicava in maniera scrupolosa al suo lavoro cercando di aiutare chi soffriva".

Il ricordo dell'Assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi che è stato Direttore generale a Imola dal 2000 al 2002: "Ho avuto modo di collaborare con lui  e ho seguito poi con tanta stima il suo percorso professionale: una persona di grande competenza e preziosa per la grande passione che metteva nel lavoro e per la consapevolezza che aveva del ruolo della pubblica amministrazione, di ciò che devono essere i Servizi per riuscire a rispondere ai bisogni dei cittadini. Ha indubbiamente contribuito a migliorare il nostro sistema sanitario".

"La grande personalità del dr Rossi si esprimeva anche al di fuori dei corridoi ospedalieri, - commenta il dr Augusto Cavina Amministratore Delegato del MRI - con la collaborazione tra l'Area Critica dell'Ospedale di Montecatone e la Rianimazione dell'Ausl e con il suo impegno nel sociale. Mentre era presidente del Rotary Club di Imola aveva infatti attivato tutti diversi club del circuito per un progetto di raccolta fondi volto ad attivare i laboratori di musica, pittura e oggettistica per i pazienti e i familiari ricoverati presso il MRI. Io stesso, come tutti i professionisti di Montecatone e il Presidente della Fondazione Montecatone Onlus Marco Gasparri, in tanti anni di fattiva e stretta collaborazione abbiamo potuto oltre alle alte competenze professionali, la straordinario disponibilità alla collaborazione e le doti di persona gentile e generosa".

La carriera professionale del dr Rossi, classe 1955, è iniziata a Fabriano nel 1982 ed è approdato sulle sponde del Santerno, quindi all'Ausl di Imola, nel 1985 come medico di anestesia e rianimazione. Nel 1999 diventa Direttore dell'unità operativa complessa di Anestesia e Rianimazione fino ad arrivare a ricoprire il ruolo di Direttore di Dipartimento Di Emergenza Accettazione dal 2015 ad oggi. Nel 2015 era diventato anche membro del Comitato di Indirizzo dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna.

"Il dr Rossi lascia orfana la nostra Azienda di un uomo di grandi doti, - sottolinea il Direttore Generale dell'Ausl di Imola - doti che nel corso degli anni hanno fatto di lui una persona estremamente ben voluta come dimostrano le tante manifestazioni di affetto e vicinanza alla famiglia che in queste ore ci vengono espresse dai colleghi. E' quindi a nome di tutta l'Azienda che esprimo la nostra vicinanza e le condoglianze alla famiglia".  

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO