testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Emergenza ghiaccio. L'Ausl potenzia tempestivamente i servizi

Nelle prime ore di stamattina sono stati numerosi i cittadini chesi sono recati al Pronto Soccorso di Imola autonomamente o con il 118 a causa di cadute sul ghiaccio formatosi nella notte. Alle 9.00 erano 25 le persone registrate per traumi di questo tipo, una constatazione che ha fatto scattare prontamente misure organizzative straordinarie sia in ospedale che sul territorio.
Dalle 9 è quindi attivo un ambulatorio aggiuntivo dedicato al Pronto Soccorso generale con presenza di un medico e di un infermiere e anche l'organico della radiologia del dipartimento di Emergenza Accettazione è stato potenziato con un medico e un tecnico di radiologia.
Dalle 14 alle 20 sarà anche potenziato il Pronto Soccorso ortopedico, che vedrà la presenza aggiuntiva di un medico e di un infermiere.
Inoltre sono già a disposizione barelle e sedute aggiuntive ed il sistema di trasporti interni all'ospedale è potenziato fino al tardo pomeriggio.
Sul territorio, un'ambulanza in più è su strada dalle 10,30 di stamattina e nel pomeriggio i trasporti programmati saranno ridotti all'indispensabile per dare maggiore spazio alle urgenze.
Per quanto concerne i posti lettore stano attive le misure già predisposte nelle scorse settimane che garantiscono la possibilità di deflusso dei pazienti dal Pronto Soccorso ai reparti se necessario. Fortunatamente al momento la maggior parte dei traumi trattati non necessitano di ricovero.
Anche se la situazione delle strade sembra già decisamente migliorata rispetto alle prime ore del mattino si invitano tutti i cittadini a porre la massima attenzione per evitare cadute ed incidenti.


Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO