testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Aperte le iscrizioni al ciclo di incontri: “Come prendersi cura delle persone con deterioramento cognitivo”

30 aprile 2019 - Primo appuntamento mercoledì 8 maggio dalle 16 alle 18 presso la sala riunioni
del Dipartimento di Salute Mentale (P.le Giovanni dalle Bande Nere, 11)

La demenza è una condizione di disfunzione cronica e progressiva delle funzioni cerebrali che porta a un declino delle facoltà cognitive della persona. Rappresenta un esempio eclatante della modificazione dei bisogni socio sanitari della nostra società, che oggi si spostano sempre più sulla cronicità e richiedono una revisione complessiva dell’assetto delle cure, una ridefinizione degli obiettivi e degli strumenti per valutare gli interventi. Il deterioramento cognitivo cronico non è guaribile, ma è possibile prendersi cura nel modo più corretto dei malati formandosi ed informandosi.

Il ciclo di incontri “Come prendersi cura delle persone con deterioramento cognitivo”, organizzati dal Servizio di Psicologia Ospedaliera dell’Azienda USL di Imola, il Centro Disturbi Cognitivi AUSL di Imola, dall’Associazione Alzheimer Imola e con la partecipazione dell'Asp Nuovo Circondario Imolese è rivolto proprio ai care givers dei malati di demenza.

“Prendersi cura di una persona con disturbo di memoria e deterioramento cognitivo – spiegano gli organizzatori - spesso può essere reso difficile dalla mancanza di strumenti e di informazioni utili ad affrontare positivamente e produttivamente i problemi quotidiani. Questo, oltre a provocare difficoltà nell’assistenza della persona anziana con deterioramento, può indurre a sentimenti di sconforto e ad un forte senso di abbandono nel familiare che presta le cure. Per far fronte a questa situazione è utile acquisire conoscenze, strategie, tecniche pratiche e informazioni sulla rete dei servizi del territorio”.

Sono previsti cinque incontri di due ore ciascuno, che si terranno presso la sala riunioni del Dipartimento di Salute Mentale (Piazzale G. Delle Bande Nere 11, Imola).

“Il nostro obiettivo – concludono gli organizzatori – è fornire l’opportunità a chi accudisce malati di demenza di aumentare le conoscenze sulla malattia, rendendoli più consapevoli di cosa aspettarsi oggi e in futuro e di cosa possono fare per i loro cari, anche aumentando il proprio benessere personale”.


Ultimo aggiornamento pagina:
14 Maggio 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO