1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

Graduatorie per l'assegnazione degli ulteriori ambiti territoriali carenti di assistenza primaria,e degli ulteriori incarichi vacanti di continuità assistenziale - anno 2019 - e degli incarichi di emergenza sanitaria territoriale - II semestre 2019 - presso le Aziende UU.SS.LL. della Regione Emilia Romagna.

Sono state predisposte le graduatorie per l'assegnazione degli ulteriori ambiti territoriali carenti di assistenza primaria, degli ulteriori incarichi vacanti di continuità assistenziale - anno 2019 - e degli incarichi vacanti di emergenza sanitaria territoriale - II semestre 2119 - pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna - parte terza n. 348 del 30.10.2019.

Si precisa che, per quanto riguarda gli ambiti carenti di assistenza primaria:
 
L'Azienda U.S.L. di Reggio Emilia, con nota prot. n. 2020/0010150 del 27.01.2020, ha confermato le zone carenti che intende coprire, escludendo gli ambiti territoriali di seguito indicati per i quali pertanto non si procederà all'assegnazione:
- Distretto di Reggio Emilia - Ambito territoriale: Comune di Reggio Emilia, con obbligo di apertura di primo studio medico nel Nucleo di Cure Primarie n. 1  (0901);
- Distretto di Reggio Emilia - Ambito territoriale: Comune di Reggio Emilia, con obbligo di apertura di primo studio medico nel Nucleo di Cure Primarie n. 2 frazione Villa Cella/Cadè (0903);

- Distretto di Reggio Emilia - Ambito territoriale: Comune di Reggio Emilia, con obbligo di apertura di primo studio medico nel Nucleo di Cure Primarie n. 3 (0906);

- Distretto di Reggio Emilia - Ambito territoriale: Nucleo di Cure Primarie n. 6 (Comuni di Cadelbosco Sopra, Castelnovo Sotto), con obbligo di apertura di primo studio medico nel Comune di Castelnovo Sotto (0913) - 2 zone carenti;
- Distretto di Guastalla - Ambito territoriale: Nucleo di Cure Primarie n. 2 (Comuni di Brescello e Boretto), con obbligo di apertura di primo studio medico nel Comune di Boretto  (1001);
- Distretto di Scandiano - Ambito territoriale: Nucleo di Cure Primarie n. 1 (Comuni di Scandiano e Viano), con obbligo di apertura di primo studio medico nel Comune di Scandiano  (1201);
- Distretto di Castelnovo Ne' Monti - Ambito territoriale: Nucleo di Cure Primarie n. 2 (Comuni di Villa Minozzo, Toano), con obbligo di apertura di primo studio medico nel Comune di Toano e di secondo studio medico nella frazione di Cavola del Comune di Toano (1302);

L'Azienda U.S.L. di Modena, con nota prot. n. 0005019/20 del 21.01.2020, ha comunicato la conclusione delle precedenti procedure per gli ambiti territoriali di seguito indicati per i quali pertanto non si procederà all'assegnazione:
- Distretto di Carpi - Ambito territoriale: Comune di Novi, con obbligo di apertura di studio medico nelle frazioni di Rovereto e Sant'Antonio in Mercadello del Comune di Novi (1402);
- Distretto di Carpi - Ambito territoriale: Comune di Carpi (1403);
- Distretto di Carpi - Ambito territoriale: Comune di Soliera (1404);
- Distretto di Sassuolo - Ambito territoriale: Comuni Sassuolo, Fiorano, Maranello, Formigine con obbligo di apertura di studio medico nel Comune di Formigine (1702);
- Distretto di Pavullo - Ambito territoriale: Comuni Pavullo, Serramazzoni, Polinago, Lama Mocogno, con obbligo di apertura di studio medico nel Comune di Pavullo (1802) - 1 zona carente;
- Distretto di Castelfranco Emilia - Ambito territoriale: Comuni Castelfranco Emilia, San Cesario sul Panaro, Bomporto, Bastiglia, Ravarino, Nonantola, con obbligo di apertura di studio medico nella frazione di Sorbara del Comune di Bomporto (4404) - 1 zona carente;
- Distretto di Castelfranco Emilia - Ambito territoriale:  Comuni Castelfranco Emilia, San Cesario sul Panaro, Bomporto, Bastiglia, Ravarino, Nonantola, con obbligo di apertura di studio medico nel Comune di Nonantola (4405)
        
L'Azienda U.S.L. della Romagna, con nota in atti al prot. n. 0001976 del 21.01.2020, ha comunicato la conclusione delle precedenti procedure per gli ambiti territoriali di seguito indicati per i quali pertanto non si procederà all'assegnazione all'assegnazione:
- Distretto di Ravenna - Ambito territoriale: Comune di Ravenna (3501);
- Distretto di Forlì - Ambito territoriale: Comune di Forlì (3801) - 3 zone carenti;
- Distretto di Forlì - Ambito territoriale: Comune di Meldola (3802);
- Distretto Rubicone - Ambito territoriale: Comune di Gambettola (4902) - 1 zona carente;

Si precisa che, per quanto riguarda gli incarichi vacanti di continuità assistenziale:

L'Azienda U.S.L. di Parma, con nota prot. n. PG/2020/0052594 del 24.01.2020, ha comunicato la conclusione delle precedenti procedure per gli incarichi di seguito indicati per i quali pertanto non si procederà all'assegnazione:
n. 2 incarichi nel Distretto Valli Taro e Ceno,
n. 1 incarico nel Distretto Sud Est;

L'Azienda U.S.L. di Modena, con nota prot. n. 0005015/20 del 21.01.2020, ha comunicato la conclusione delle precedenti procedure per gli incarichi di seguito indicati per i quali pertanto non si procederà all'assegnazione:
n. 2 incarichi nel Distretto di Modena,
n. 3 incarichi nel Distretto di Sassuolo,
n. 1 incarico nel Distretto di Pavullo,
n. 1 incarico nel Distretto di Vignola,
n. 4 incarichi nel Distretto di Castelfranco Emilia;

L'Azienda U.S.L. di Bologna, con nota in atti al prot. n. 0002501 del 24.01.2020, ha comunicato la conclusione delle precedenti procedure per gli incarichi di seguito indicati per i quali pertanto non si procederà all'assegnazione:
n. 3 incarichi nel Distretto di Bologna,
n. 2 incarichi nel Distretto Reno-Lavino-Samoggia,
n. 2 incarichi nel Distretto di San Lazzaro,
n. 1 incarico nel Pianura Ovest;

L'Azienda U.S.L. della Romagna, con nota in atti al prot. n. 0001976 del 21.01.2020, ha comunicato la conclusione delle precedenti procedure per gli incarichi di seguito indicati per i quali pertanto non si procederà all'assegnazione:
n. 1 incarico nell'ambito di Cesena,
n. 5 incarichi nell'ambito di Ravenna.
 
Sono visionabili e scaricabili:

- le graduatorie per trasferimento relative ai settori dell'AP, CA, ET;
- le graduatorie per graduatoria regionale relative ai settori dell'AP, CA, ET;;
- le graduatorie dei medici che hanno acquisito il diploma di formazione specifica in medicina generale successivamente al 31.01.2018 (Allegato C) per i settori dell'AP, CA, ET,
- le graduatorie dei medici iscritti al corso di formazione specifica in Medicina Generale (Allegato D) per il settore dell'ET;
- le graduatorie aziendali relative al settore dell'AP;
- i moduli di disponibilità all'accettazione per coloro che fossero impossibilitati a partecipare nella data di convocazione, da inviarsi via fax (0542/604456) o tramite PEC al seguente indirizzo: cureprimarie@pec.ausl.imola.bo.it inderogabilmente entro il 05.02.2020;
- l'autodichiarazione informativa da allegare al modulo di disponibilità all'accettazione.

Si ricorda che le convocazioni presso la Regione Emilia-Romagna, SALA CONFERENZE “A” – PIANO AMMEZZATO – Viale della Fiera, 8 (Terza Torre) – BOLOGNA sono fissate per:

ASSISTENZA PRIMARIA:

MARTEDI' 11 FEBBRAIO 2020 agli orari di seguito indicati:

procedura per trasferimento: ore 9,30
procedura per graduatoria: ore 10,00
procedura per i medici che hanno acquisito il diploma di formazione specifica in medicina generale successivamente al 31.01.2018 (Allegato C): ore 15,30

EMERGENZA SANITARIA TERRITORIALE:

LUNEDI' 17 FEBBRAIO 2020 agli orari di seguito indicati:

procedura per trasferimento: ore 9,30
procedura per graduatoria: ore 9,30
procedura per i medici che hanno acquisito il diploma di formazione specifica in medicina generale successivamente al 31.01.2018 (Allegato C): ore 10,00
procedura per i medici frequentanti il corso di formazione specifica in medicina generale (Allegato D): ore 10,00

CONTINUITA' ASSISTENZIALE:

LUNEDI' 17 FEBBRAIO 2020 agli orari di seguito indicati:

procedura per trasferimento: ore 10,30
procedura per graduatoria: ore 11,00
procedura per i medici che hanno acquisito il diploma di formazione specifica in medicina generale successivamente al 31.01.2018 (Allegato C): ore 14,30

I medici dovranno presentarsi rispettando la massima puntualità e muniti di valido documento di riconoscimento.
 
Per informazioni: Ufficio Convenzioni - Dipartimento Cure Primarie - Azienda U.S.L. di Imola tel.: 0542/604224/604336 mailto:convenzioni.cureprim@ausl.imola.bo.it fax 0542/604456

 
 
 
 
 
 

Ultimo aggiornamento pagina:
11 Maggio 2020
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO