testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Agli operatori sanitari residenti o domiciliati nelle "zone rosse" (art. 1 DPCM 8 marzo 2020)

8 marzo - I dipendenti dell'Ausl di Imola residenti o domicliati nelle provincie di Piacenza, Reggio Emilia, Parma, Modena, Rimini e nelle altre zone "rosse" individuate dal DPCM 8 marzo 2020, si possono recare al lavoro mostrando ad eventuali controlli il cartellino marcatempo aziendale e un documento di identità, che comprovano l'esigenza lavorativa.


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO