1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

Strutture sanitarie, più sicurezza in ingresso: come funziona l’autocertificazione

L’ordinanza della Regione Emilia-Romagna n.144 del 13 luglio ha disposto che le visite in ospedale ai degenti e in strutture residenziali per anziani e disabili da parte di familiari o altri soggetti, richiedano la presentazione di un’autodichiarazione che attesti:
- di non aver avuto negli ultimi 14 giorni un“contatto stretto” con una persona con diagnosi sospetta/probabile/confermatadi COVID-19;
- di non presentare sintomi compatibili conla diagnosi COVID-19 (febbre > 37,5°, tosse, difficoltà di respiro, ecc.);
- di non essere sottoposti al regime della quarantena o dell’isolamento fiduciario;
- di non essere rientrati da meno di 14giorni da Paesi extra Ue e/o extra Schengen soggetti alle limitazioni degli spostamenti.

Per l’ingresso l’Azienda Usl di Imola ha predisposto un modulo di autocertificazione (da scaricare dal sito www.ausl.imola.bo.it), che si può compilare anche a casa al fine di ridurre l’attesa all’ingresso della struttura stessa.Il modulo, datato e firmato, deve essere consegnato in ospedale seguendo le indicazioni degli operatori.

L’autocertificazione si aggiunge alle altre regoledi accesso già in vigore: indossare la mascherina, la misurazione dellatemperatura, il distanziamento, l’igiene delle mani, non indossare guanti durante la permanenza in ospedale, se non quelli che sono eventualmente fornitidal reparto per lo svolgimento di attività assistenziali specifiche e che dovranno comunque essere smaltiti prima di uscire dalla stanza.

Si ricorda che l’accesso dei visitatori alle aree di degenza è limitato a una persona per paziente al giorno.

Si tratta di una misura importante, e perquesto necessaria, di tutela della collettività. L’Azienda confida nella collaborazione dei cittadini nel compilare correttamente i moduli, ma soprattutto nel rispettare tassativamente le indicazioni previste in caso di isolamento oltre alle regole di sicurezza e distanziamento che sono ancora valide su tutto il territorio nazionale

 

Ultimo aggiornamento pagina:
27 Luglio 2020
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO