1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

16 novembre 2009 - Appuntamento gratuito al cinema "Si può fare" nell'ambito della rassegna di Oltre la Siepe

Giovedì 19 novembre alle ore 21, presso La Palazzina, in via Quaini 14, è previsto l'appuntamento "Oltre...il cinema", proiezione gratuita del film "Si può fare" di Giulio Manfredonia, con Claudio Bisio (commedia, Italia 2008); appuntamento nell'ambito della rassegna "Oltre la siepe", per la promozione della salute mentale e dell'inclusione sociale.
 
L'iniziativa, organizzata dal Centro di Documentazione per la Salute Mentale del Consorzio Ippogrifo e da Epic'entro (servizio della Cooperativa Sociale Fuoric'entro), in collaborazione con l'Ufficio Progetto Giovani del Comune di Imola, è un modo per invitare la comunità cittadina a riflettere insieme sui sentiti temi affrontati dal film "Si può fare": dalla legge Basaglia, che approvata nel 1978 determinava la chiusura dei manicomi, alla fatica dei sindacati di sinistra ad accettare i mutamenti, dalle possibilità di reinserimento dei malati mentali nella società ai traguardi dell'aiuto e del rispetto verso l'altro come riscatto personale.

Il film è ispirato all'esperienza reale della Cooperativa Noncello di Pordenone, fondata da alcuni operatori del Centro di Salute Mentale e da alcuni utenti dello stesso servizio nell'ottobre del 1981. La Coop. Noncello fu la prima cooperativa sociale di tipo B avviata nel nostro paese con l'obiettivo dichiarato di consentire un inserimento nel mondo sociale e lavorativo di persone in condizioni di grave disagio psichico e sociale. Una stupenda storia di riscatto sociale: il regista racconta in maniera comica e divertente la paura della diversità, che nel film è intesa come valore, come potenziale, quando uno è capace di vederla, di riconoscerla.


Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO