1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

INDICAZIONI PER ORGANIZZARE UN PEDIBUS

(fonte WWW.piedibus.com)
 
 1) Contattare direttore didattico
Comunicare le proprie intenzioni al direttore didattico e ottenerne la collaborazione. Concordare la partecipazione ad assemblee scolastiche per presentare l'iniziativa e sensibilizzare genitori e insegnanti.
Creare un gruppo di lavoro motivato formato es. da genitori insegnati, rap. Comune (Ufficio Ttecnico) , volontari , rappresentanti Polizia Municipale ecc.  dovrebbe operare seguendo la traccia dei seguenti punti

2) Indagine preliminare
Elaborare e Distribuire un questionario a tutte le famiglie al fine di stabilire:
- quanti genitori sono disposti a collaborare;
- quanti bambini sono interessati ad usufruire del servizio;
- da quale zona del quartiere provengono

3) Elaborazione dati questionario
Analizzare i questionari e stabilire le zone del quartiere in cui si concentrano il maggior numero di bambini e genitori interessati a prendere parte al Piedibus.

4) Incontri con i genitori interessati
Organizzare incontri con i genitori interessati al fine di:
- verificare e quantificare la disponibilità di ognuno

 5) Studio dell'itinerario
L'itinerario ideale non dovrebbe superare la lunghezza di 1 Km. e, partendo dal capolinea stabilito, compiere il percorso più breve e sicuro fino alla scuola. Le fermate vengono individuate in modo da essere le più convenienti per la provenienze di ogni singolo bambino
Sarebbe bene effettuare  una scheda del percorso individuato  dove si evidenziano le sue  criticità e evidenziare le soluzioni ottimali da prevedere con modifiche della  segnaletica orizzontale e verticale, in modo da renderlo totalmente sicuro che sarà consegnata a chi di dovere del Comune.

 

 6) Verifica dell'itinerario
Effettuate le opportune modifiche da parte del Comune per mettere in sicurezza il percorso,  percorrere l'itinerario stabilito "a passo di bambino" per verificarne i tempi. Stabilire l'orario di partenza dal capolinea e l'orario di passaggio ad ogni fermata, per raggiungere in tempo la scuola .

7) Visibilità
Tutti i partecipanti (accompagnatori e alunni)  dovranno indossare indumenti ad alta visibilità.

8) Giornale di bordo
Compilare da parte degli accompagnatori per ogni viaggio un giornale di bordo con le presenze dei bambini.

9) Prospetto accompagnatori
Redigere un piano settimanale di accompagnamento fra tutti i genitori volontari fissando, per ogni giorno della settimana, chi sono gli accompagnatori e chi svolge servizio di emergenza.

10) Lettera di adesione
A tutti i genitori dei bambini che faranno parte del Piedibus sarà richiesto di firmare una lettera per presa visione delle regole e condizioni del servizio. La sicurezza deve essere sempre prioritaria e l'alta visibilità deve essere una caratteristica irrinunciabile.

11) Iniziative ed eventi
Possono essere organizzate diverse iniziative a sostegno del Piedibus.
A titolo esemplificativo diamo qualche indicazione:
- organizzare una festa di inaugurazione in occasione del primo viaggio.
- alla fine dell'anno organizzare a scuola una cerimonia con la consegna di attestati di partecipazione a tutti i bambini del Piedibus
- predisporre una tabella di partecipazione dei bambini e alla fine dell'anno premiare quelli più assidui.
Il Piedibus dovrà prestare servizio con continuità, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche. Verrà sospeso solo nel caso in cui l' attività scolastica non fosse garantita (ad esempio scioperi).

 
 
 

MATERIALE UTILE

 
 
Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO