1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

26 febbraio 2011 - Incontro pubblico. Aiuta una nuova vita, con la donazione del sangue cordonale.

 Si terrà, sabato 26 febbraio 2011 dalle ore 10.00 alle 12.00, presso la Sala Maurizio De Maurizi, al 5° piano DEA dell'ospedale Santa Maria della Scaletta in via Montericco, un incontro gratuito sul tema "Aiuta una nuova vita, con la donazione del sangue cordonale organizzato dall'Associazione Donatori Midollo Osseo (ADMO) in collaborazione con l'AUSL di Imola. 
 
All'incontro interverranno l'Ostetrica Margherita Benedetti dell'AUSL di Imola dell'UO Ostetricia e Ginecologia, la Dottoressa Patrizia Romeo referente dell'ADMO e referente tecnico scientifico ASEOP_ADMO_FIAGOP per il Progetto Mamma 2 volte.
 
"Ciò che ha nutrito una vita può ancora dare vita", "Assieme a una nuova vita nasce una possibilità di cura" sono questi gli slogan della regione Emilia Romagna del progetto dell'ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) per promuovere la donazione del sangue cordonale.
"La donazione del sangue cordonale è di fondamentale importanza - dice l'ostetrica Margherita Benedetti dell'AUSL di Imola dell'UO Ostetricia e Ginecologia che interverrà - per aumentare la possibilità  di cura delle persone affette da patologie tumorali del sangue, trattabili solo attraverso un trapianto di cellule staminali emopoietiche. IL sangue cordonale può essere donato da qualsiasi partoriente, sulla base del suo stato di salute - e continua l'ostetrica -  La donazione non è dolorosa, è gratuita e non comporta rischi né per la mamma, né per il neonato."
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.
 

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO