1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

10 febbraio - Castel San Pietro Terme. Insieme per vincere il cancro al colon retto

  "Vincerlo si può" è il titolo dell'incontro pubblico che si terrà giovedì 10 febbraio 2011, alle 20,30, al Teatro comunale Cassero di Castel San Pietro Terme. Un titolo che riempie di fiducia, visto che il tema della serata è la prevenzione di uno dei più temibili tumori: il cancro del colon retto.
"L'Ausl di Imola ha raccolto con estremo riconoscimento l'invito del Sindaco e dell'assessore alla sanità di Castel San Pietro Terme a collaborare per la promozione della salute tra i cittadini - spiega il Direttore Sanitario dell'Ausl di Imola Gianbattista Spagnoli - In tal senso abbiamo organizzato insieme questo incontro, che vede la partecipazione di 2 medici di famiglia e di 4 primari ospedalieri, dimostrazione che questo incontro pubblico nasce davvero dalla sinergia tra professionisti, amministrazioni e cittadini. Speriamo quindi che la popolazione apprezzi e partecipi numerosa a questa bella iniziativa". 
Sul palco, insieme al sindaco Sara Brunori e all'assessore alle politiche sociali e alla sanità Cristina Baldazzi, interverranno infatti Giancarlo Caletti, Direttore di Gastroenterologia; Roberto Nannini, Direttore di Anatomia Patologica; Antonio Maestri, Direttore di Oncologia e Hospice; Stefano Artuso, Direttore di Chirurgia Generale; i medici di base Mario Parenti ed Enzo Veronese del Nucleo Cure Primarie Castel San Pietro Terme-Dozza.
«Il cancro al colon retto è un tumore evitabile - spiega il Dr Antonio Maestri - e nel corso della serata parleremo proprio di come comportarsi per non incorrere in questa malattia. E' però anche un tumore che possiamo sconfiggere e quindi non tralasceremo di parlare ai cittadini anche delle terapie, mediche e chirurgiche, possibili».
«L'OMS ha dedicato il mese di marzo alla prevenzione del cancro del colon retto - spiega il Prof. Giancarlo Caletti - proprio per far conoscere i rischi terribili di questo tumore, ma soprattutto per diffondere i nuovi metodi di prevenzione e le nostre conoscenze scientifiche per sconfiggere questa subdola e silenziosa malattia. Sappiamo infatti che regole di vita corrette e un programma di controlli adeguato lo rende una tragedia evitabile».
Ciò nonostante nel nostro paese il cancro del colon-retto è oggi la seconda causa di morte per tumore dopo quello del polmone per l'uomo e dopo quello del seno per la donna e quindi parlarne di deve.
«L'incontro del 10 febbraio sarà per tutti un'opportunità straordinaria di conoscenza ed approfondimento - conclude l'assessore alla sanità del Comune di Castel San Pietro Terme Cristina Baldazzi - Siamo grati che i professionisti dell'Azienda USL ed i rappresentanti dei nostri medici di famiglia abbiano raccolto l'invito per questa serata, che dà il segno dell'impegno che come Comune ci siamo posti rispetto alla prevenzione, in sinergia con l'Ausl e le associazioni del territorio, che ringraziamo per averci sostenuto anche in questa occasione».

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO