testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Pagamenti

Elenco debiti comunicati ai creditori

Aggiornato il 3 settembre 2013

 
 
 

Piano dei pagamenti di cui all'art.13, comma 6, del Decreto legge n.102/2013

Il Decreto Legge 31 agosto 2013 n.102, convertito con modificazioni nella legge 124 del 28 ottobre 2013, prevede l'erogazione di un'anticipazione di liquidità finalizzata alla riduzione dei tempi di pagamento delle Aziende del Servizio Sanitario Regionale sulla base di un ulteriore piano di pagamenti riguardante i debiti al 31 dicembre 2012 certi,liquidi ed esigibili e non ricompresi nel piano dei pagamenti predisposto ai sensi dell'art.3, comma 5, lettera b) del Decreto Legge n.35 del 2013.
Nel piano dei pagamenti predisposto dalla Regione Emilia Romagna  sono risultati crediti certi, liquidi ed esigibili vantati da ciascun fornitore nei confronti di questa Azienda Sanitaria per l'ammontare complessivo di €. 8.906.000,85.
Si fa presente che le fatture rientrati nel piano dei pagamenti sono già state pagate dall'Azienda Usl di Imola entro il 15 settembre 2013. Pertanto l'anticipazione di liquidità erogata dalla Regione Emilia Romagna verrà utilizzata per procedere ad ulteriori  pagamenti  finalizzati alla riduzione dei tempi medi di pagamento.

Pubblicato il 22 novembre 2013

Piano dei pagamenti di cui al decreto del MEF del 14 marzo 2014

Con deliberazione n.882/2014 la Giunta Regionale ha assegnato alle Aziende Sanitarie l'anticipazione di liquidità per un totale di 140 milioni di euro, attribuita alla Regione a seguito del Decreto del MEF del 14 marzo 2014.
Il Piano di pagamento dei debiti certi, liquidi ed esigibili cumulati alla data del 31 dicembre 2012, relativo a questa terza tranche, comprende debiti già pagati.
L'importo complessivo di competenza dell'Azienda Usl di Imola ammonta a € 5.824.069,42.
Si fa presente che le fatture rientranti nel piano dei pagamenti sono già state pagate dall'Azienda Usl di Imola. Pertanto l'anticipazione di liquidità erogata dalla Regione Emilia Romagna verrà utilizzata per procedere ad ulteriori pagamenti finalizzati alla riduzione dei tempi di pagamento.

Pubblicato il 21 luglio 2014


Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019

Ultimo aggiornamento
21 luglio 2014

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO