testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Ospedale di Comunità

 

SRCI ed Hospice costituiscono, insieme, l'Ospedale di Comunità (OsCo) di Castel San Pietro Terme, una struttura territoriale a gestione infermieristica

Struttura residenziale cure intermedie

L'SRCI (Struttura Residenziale di Cure Intermedie) è una struttura "intermedia" tra l'Ospedale e il Territorio a gestione infermieristica. L'accesso in SRCI, prevede da parte dei sanitari che operano in Ospedale e/o sul Territorio, l'invio di una Proposta Ricovero al Responsabile Infermieristico della Struttura.
Il ricovero, è preceduto da una valutazione da parte dell'equipe infermieristica dell'SRCI delle condizioni cliniche del paziente, per stabilire l'idoneità all'accesso.
La degenza è temporanea e di norma non supera i 15-20 giorni.
La struttura ospita persone anziane e fragili che hanno bisogno per alcune settimane di un'assistenza sanitaria che non potrebbero altrettanto adeguatamente ricevere in altri contesti assistenziali territoriali (strutture residenziali, assistenza domiciliare, ecc...).
E' collocata al 1^ piano della Casa della Salute di Castel San Pietro Terme in un ambiente completamente rinnovato nella struttura e confort alberghieri.
La Struttura Residenziale di Cure Intermedie, che fa parte dell'Ospedale di Comunità, ha l'obiettivo di supportare al meglio il paziente e la sua famiglia al momento della dimissione dall'ospedale, garantendo assistenza infermieristica continuativa a pazienti anziani che hanno concluso il percorso diagnostico terapeutico ospedaliero oppure che provengono dal domicilio per una riacutizzazione di condizione clinica preesistente, che necessitano di assistenza nelle ADL, riattivazione motoria o supporto riabilitativo, assicurando continuità delle cure e coordinamento tra i diversi servizi e professionisti (sanitari, sociali, ospedalieri, medico di famiglia ecc.) al fine di facilitare l'inserimento nel proprio domicilio.
In particolare, offre servizi per la riabilitazione del paziente anziano che è stato ricoverato per malattie acute che necessita di una riabilitazione personalizzata e di un servizio di addestramento del familiare di riferimento che lo ha in cura nel proprio domicilio.

E' garantita assistenza infermieristica sulle 24 ore, supportata da personale OSS (Operatori Socio Sanitari) che opera sotto la diretta responsabilità dell'infermiere.
L'Assistenza Medica è assicurata solo in alcune fasce orarie del giorno da geriatri, palliativisti e fisiatri, mentre nelle giornate festive, prefestive e la notte è garantita dal Servizio di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica).
L'èquipe assistenziale (Infermiere e medico) ricevono su appuntamento dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 12.30.
In assenza del Medico è l'infermiere responsabile del turno che in caso di emergenze valuta l'attivazione dell'equipaggio territoriale 118.
I trattamenti riabilitativi vengono effettuati da personale fisioterapista, coordinati da un medico Fisiatra.
In ogni momento, è garantita una stretta integrazione con i diversi servizi territoriali e ospedalieri dell'Azienda USL di Imola, per rispondere al meglio ai bisogni dei pazienti.

 
 

Hospice

L'Hospice di Castel San Pietro Terme, dotato di 12 posti letto, è la struttura aziendale di riferimento per l'erogazione delle Cure Palliative residenziali.
L'Hospice agisce storicamente in un'ottica di "rete" e in prospettiva si colloca a pieno titolo all'interno di un percorso interdipartimentale finalizzato al consolidamento, allo sviluppo e al completamento della Rete aziendale delle cure palliative.

L'attività dell'Hospice è finalizzata a:

  • agire in un'ottica di integrazione all'interno della Rete aziendale per le cure palliative accogliendo i Pazienti che necessitano di cure non erogabili a domicilio o in strutture a ciclo diurno
  • offrire sollievo temporaneo alla famiglia
  • garantire il controllo del dolore e degli altri sintomi fisici attraverso trattamenti coerenti con le Linee guida e i protocolli della Medicina palliativa
  • offrire attenzione ai bisogni psicologici, sociali e spirituali del Paziente e dei familiari
  • assicurare la continuità delle cure attraverso i percorsi di dimissione protetta
  • individuare tempestivamente i bisogni di tipo sociale facilitando l'accesso ai servizi dell'ASP
  • garantire il supporto al lutto ai familiari, qualora necessario.
 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019

Direttore:

Dott.ssa Sabrina Gabrielli
s.gabrielli@ausl.imola.bo.it

 

Coordinatrice infermieristica:

Angela Cappelletti
Tel. 051/6955286
Fax 051/6955394

 
 

Ultimo aggiornamento
30 gennaio 2019

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO