1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

La rete delle cure palliative nell'Ausl di Imola

 

La rete delle cure palliative dell'Ausl di Imola è la modalità organizzativa con cui l'Azienda sanitaria si prende cura in modo globale e multidisciplinare dei pazienti affetti da malattia ad andamento cronico – evolutivo a prognosi infausta, che non rispondono più a trattamenti specifici aventi come scopo la guarigione.
Pertanto il controllo del dolore, degli altri sintomi e dei problemi psicologici, sociali e spirituali è di fondamentale importanza.
Lo scopo delle cure palliative è il raggiungimento della miglior qualità di vita possibile per i pazienti e le loro famiglie.
Le cure palliative sono applicabili precocemente nel corso della malattia.

 

Come si accede alla rete: i nodi

- Ambulatorio Cure Palliative

Ha l'obiettivo di garantire interventi palliativi tempestivi in pazienti in grado di accedere autonomamente al servizio.
La presa in carico palliativistica ambulatoriale può essere richiesta dal Medico di famiglia (per pazienti che sono al proprio domicilio) o dal medico di reparto (per pazienti ricoverati) ed è finalizzata a:

  • Diagnosi, valutazione, trattamento dei sintomi incluso dolore e sofferenza psicologica, sociale, spirituale del paziente e dei familiari
  • Accompagnamento del paziente e dei familiari nel percorso di maggiore consapevolezza della prognosi ed accettazione fase avanzata di malattia
  • Sostegno e aiuto inclusa rimodulazione nelle scelte terapeutiche
  • Programmazione del percorso di CP per garantire la continuità clinico assistenziale nei nodi della rete
Sedi
  • Ambulatorio di Cure Palliative (CP) della Casa della Salute di Castel S. Pietro T. – 3° piano
  • Ambulatorio di Cure Palliative (CP) di Imola c/o Poliambulatori A – Ospedale di Imola  piano terra
 

- Domicilio

La rete delle cure palliative al domicilio ha l'obiettivo di garantire un adeguato approccio palliativo attraverso un’assistenza integrata multidisciplinare al domicilio dei malati affetti da patologie oncologiche ad evoluzione cronica e prognosi infausta e a patologie non oncologica in fase terminale .
E’ possibile attivare un’assistenza domiciliare integrata (cure palliative di base o specialistiche) al fine di accompagnare il paziente e la famiglia nel percorso di malattia rispondendo ai bisogni globali del paziente, secondo un piano assistenziale individuale stilato con valutazione multidimensionale.
L'Assistenza al domicilio viene quindi riservata a pazienti in fase avanzata di malattia, che non siano in grado di recarsi presso i luoghi di cura ma che possiedono una rete familiare in grado di collaborare e care giver identificabili.
La rete delle cure palliative domiciliare offre:

  • Assistenza medica del medico di medicina generale o della continuità assistenziale
  • Assistenza medica specialistica: palliativista/oncologo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16
  • Assistenza infermieristica diurna dal lunedì al sabato dalle 7 alle19 e domenica e festivi dalle 07.30 alle 13.30
  • Assistenza sociale (tutelare, ambientale, sostegno economico)
  • Fornitura ausili
  • Trasporti in ambulanza
  • Assistenza riabilitativa
  • Assistenza psicologica e accompagnamento al lutto
  • Supporto ed educazione terapeutica ai familiari e al care giver
Sedi
  • Unità di Cure Palliativa Domiciliari (UCPD) afferente al Nucleo di Cure Primarie di Imola e alla Casa della Salute della Vallata del Santerno; Via Caterina Sforza 3, Imola
  • Unità di Cure Palliativa Domiciliari (UCPD) afferente alle Case della Salute di Castel San Pietro Terme (Via Oriani 1) e Medicina (Via Saffi 1)

L’équipe dell’UCPD di base è rappresentata dal MMG, dall’infermiere case-manager del NCP/Casa della Salute e dal palliativista dell’AUSL di Imola in qualità di consulente.
L’’equipe dell’UCPD specialistica è rappresentata dal medico palliativista ANT, che assume la responsabilità clinica del caso in accordo col MMG e dall’infermiere case-manager del NCP/Casa della Salute, come da Determinazione dell’Azienda USL di Imola n. 113/2018

- Ospedale

  • L'attivazione della rete delle cure palliative per il paziente ricoverato in ospedale ha l'obiettivo di erogare cure palliative globali ai bisogni complessi nella fase avanzata della malattia e nel fine vita e garantire adeguati percorsi di dimissione protetta.
  • Un team multidisciplinare (Medico di reparto, Medico palliativista, Infermiere case manager, MMG, psicologo, assistente sociale, assistente spirituale) svolge attività di:
  • diagnosi,  valutazione e trattamento dei sintomi di malattia;
  • accompagnamento del paziente e dei familiari nel percorso di consapevolezza ed accettazione della fase avanzata della malattia
  • sostegno e aiuto nella rimodulazione nelle scelte terapeutiche, compresa la sedazione palliativa;
  • individuazione di un adeguato piano assistenziale per il paziente e la famiglia
Sede
  • Ospedale Nuovo Santa Maria della Scaletta di Imola, Via Montericco 4
 

- Hospice

L'Hospice garantisce assistenza residenziale attraverso la cura globale erogata da un’équipe multiprofessionale composta da Medico palliativista, infermiere care-manager, infermiere, OSS, Psicologo, Fisiatra, Fisioterapista, Assistente Sociale, Assistente spirituale.
L'accesso in lista d’attesa avviene in seguito a valutazione del Medico palliativista e/o dell'infermiere care-manager che garantiscono cure palliative a malati che non possono essere assistiti temporaneamente o in via continuativa al proprio domicilio, in accordo con il paziente e la famiglia.

Sede
  • Ospedale di Comunità – Hospice territoriale c/o Casa della Salute di Castel S. Pietro – Viale Oriani 1 – piano terzo

Coordinatore medico Rete Cure Palliative

Dottor Fabrizio Zanotto

Coordinatore infermieristico Rete Cure Palliative

CPSI Franca Fossarelli

 

 

Contatti

Centro Coordinamento Rete locale Cure Palliative Ausl Imola
tel. 051 6955293
dal lunedì al venerdì ore 9-12

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO