1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

24 febbraio - Temporaneo allungamento dei tempi di attesa per prelievi di sangue: l'Ausl di Imola si scusa e spiega le cause.

Negli ultimi mesi si è prodotto un graduale aumento dei tempi di attesa per effettuare esami del sangue presso i centri prelievo del nostro territorio.
L'Azienda Usl desidera rassicurare i cittadini sulla temporaneità di questo fenomeno, dovuto ai "lavori in corso" necessari per permettere la confluenza dell'attività di analisi per esterni al Laboratorio Unico Metropolitano (LUM), che entro il primo semestre di quest'anno si concluderà, garantendo a tutta l'area bolognese un servizio omogeneo, efficiente e tecnicamente all'avanguardia.

I cittadini del circondario continueranno normalmente ad effettuare i prelievi nei diversi punti dislocati sul territorio e saranno solo le provette a viaggiare fino a Bologna, dove saranno analizzate. I referti prodotti dal Laboratorio Unico per i cittadini del circondario saranno come di consueto spediti gratuitamente a domicilio, per chi lo desidera, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola o ritirati presso i punti prelievi presso cui l'esame è stato effettuato. Gli esami del sangue dei pazienti ricoverati e le urgenze continueranno ad essere processate al laboratorio del S. Maria della Scaletta.

Per raggiungere questo obiettivo, a partire dagli ultimi mesi dell'anno scorso, è stato avviato il percorso di sostituzione delle attrezzature di laboratorio con nuove macchine acquisite con gara metropolitana ed omogenee per tutte le Aziende sanitarie dell'area bolognese ed il conseguente  addestramento dei tecnici di laboratorio al loro utilizzo. Peraltro, in previsione della confluenza al LUM, che ha subito nei mesi scorsi un rallentamento per questioni tecnico-amministrative non dipendenti dalla volontà aziendale, i tecnici di laboratorio giunti al termine del loro percorso lavorativo non sono stati sostituiti.

Queste concause hanno reso necessaria una riduzione del numero di prelievi giornalieri processabili, e prenotabili, ad Imola con un conseguente allungamento dei tempi di attesa per prelievo che oggi si attestano sui 30 giorni.

Il completamento della sostituzione delle attrezzature e della formazione del personale ed il contemporaneo aumento graduale del numero dei prelievi che saranno inviati al LUM, porterà nell'arco dei prossimi due mesi ad un ripristino dei tempi di attesa a cui i cittadini imolesi sono da sempre abituati (in genere contenuti entro i 7-10 giorni lavorativi).
L'Azienda Usl di Imola si scusa con i cittadini per questo temporaneo disagio, ricordando che gli esami prescritti con urgenza vengono comunque effettuati in accesso diretto e senza tempi di attesa.

 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO