1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
FlexCMP

Contenuto della pagina

Educazione alla Salute

 

Donazioni di sangue, la campagna estiva di Regione, Avis e Fidas (2017)

"Donare sangue è sempre una buona idea, soprattutto in estate. Ricordati di donare" è il messaggio rivolto ai donatori di sangue. Venturi: "Manteniamo alta l'attenzione perché di sangue c'è sempre bisogno. Grazie a tutti i donatori e a chi sceglierà di diventarlo". Aumentano i nuovi donatori: +14%
Vai alla campagna

 
 

#bastapoco e ci guadagni in salute (2017)

Campagna regionale per promuovere l'attività fisica tra i cittadini: l'invito è di cogliere ogni occasione per essere attivi, nei diversi momenti della giornata. La campagna è collegata alla Mappa della salute che segnala in modo georeferenziato tutti gli eventi delle Aziende Usl con le associazioni sportive e dei pazienti.
La campagna "#bastapoco e ci guadagni in salute" è rivolta a tutti i cittadini, ma cerca di raggiungere soprattutto le persone meno motivate o chi è più impegnato, tra lavoro, famiglia e ritmi di vita, e trova meno tempo di fare attività fisica: l'invito è di cogliere ogni occasione per essere attivi, nei diversi momenti della giornata.
Vai alla campagna

 
 

Al nido vaccinati (2017)

Online www.alnidovaccinati.it. Nelle strutture sanitarie già disponibili opuscoli, locandine e manifesti sull'obbligo previsto dal prossimo anno scolastico. Anche nel 2016 in Emilia-Romagna vaccinazioni al di sotto della soglia di sicurezza del 95%
Vai alla pagina dedicata

 
 

"Insieme per una sanità più veloce"

A partire dal 4 aprile 2016, chi non si presenterà a visite o esami senza aver disdetto la prenotazione dovrà pagare lo stesso il ticket previsto per le fasce di reddito più basse. In questo modo, la Regione vuole migliorare ancora di più i tempi d'attesa: negli ultimi sei mesi il 94% delle prime visite e degli esami strumentali è stato garantito entro gli standard di legge, e cioè 30 e 60 giorni). Segui il link per maggiori informazioni

 
 

"Attenzione alle zecche: prevenzione della Malattia di Lyme" (2017)

"Attenzione alle zecche: prevenzione della Malattia di Lyme" è il titolo dell'opuscoletto informativo (aggiornato a maggio 2017) che fornisce una prima comunicazione sulla zecca dei boschi ("Ixodes ricinus") la più rischiosa per l'uomo perché la sua puntura può trasmettere malattie infettive, tra le quali la più pericolosa è la Malattia di Lyme o Borreliosi. La pubblicazione descrive in brevi capitoli quali precauzioni si possono seguire per ridurre il rischio di essere punti, come ridurre la presenza di zecche, come proteggere i propri cani e gatti, possibili veicoli del parassita (è importante controllarli spesso e rivolgersi al veterinario; per il cane esiste anche la vaccinazione). Vai alla pagina dedicata

 
 

"Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un'altra coppia ad avere un figlio" (2017)

Fecondazione eterologa, la campagna regionale per la donazione di gameti, che può consentire ai genitori con problemi di sterilità di ricorrere alla procreazione medicalmente assistita.
Per informare e per sensibilizzare su questo tema, è in corso in tutta la regione la campagna "Il tuo dono, la loro felicità. Aiuta un'altra coppia ad avere un figlio".
La campagna spiega chi può donare, come diventare donatore o donatrice, e ribadisce come la donazione dei gameti sia gratuita e anonima. Tutti gli accertamenti, le visite e gli esami a cui vengono sottoposti donatori e donatrici sono gratuiti. Se dipendente, chi dona avrà diritto a permessi retribuiti: si applicano per analogia le disposizioni sulla donazione del sangue e del midollo osseo.
Vai alla campagna

 
 

L'igiene delle mani (2017)

L'importanza dell'igiene delle mani per la tutela della nostra salute: una pagina dedicata ai consigli sulla corretta igiene delle mani sia in ambito famigliare che ospedaliero.
Vai alla pagina dedicata

 
 

"Zanzara tigre e altri insetti: pericoli pubblici" (2016)

"Conoscili, proteggiti, previeni" è il messaggio della campagna regionale. Le punture possono essere un pericolo per tutti, potendo trasmettere virus e parassiti responsabili di malattie anche gravi. Alcune semplici ma efficaci indicazioni attraverso dépliant, manifesti, video e una specifica campagna web
Vai alla pagina dedicata

 
 

Infezioni a trasmissione sessuale, mi informo, mi proteggo, mi controllo

Nuovo opuscolo informativo della Regione Emilia Romagna
Quando si parla di infezioni che si trasmettono attraverso i rapporti sessuali (ITS), si pensa all'AIDS e al virus HIV. I rapporti sessuali non protetti, siano essi eterosessuali o omosessuali, vaginali, orali o anali, possono favorire la diffusione anche di altre infezioni di diversa gravità, alcune delle quali sono causa di complicanze serie all'apparato genitale, a quello urinario e al sistema immunitario.
Questo opuscolo parte dal concetto che l'uso corretto del preservativo costituisce il metodo più efficace per ridurre il rischio di contrarre tali infezioni, descrivendo poi le principali ITS e le modalità per affrontarle. Scarica l'opuscolo e consulta il sito HelpAids.it

 
 

La campagna informativa regionale per la farmacovigilanza (2014)

"Aiutaci a rendere i farmaci più sicuri" è il messaggio che invita i cittadini a segnalare al medico di famiglia o al pediatra o al farmacista gli eventuali effetti negativi provocati dai farmaci utilizzati. L'obiettivo è avere più informazioni su eventuali reazioni ai farmaci e promuovere nelle persone più consapevolezza sul loro corretto utilizzo. In distribuzione una locandina e una cartolina informative.
Vai alla pagina della campagna

 
 

"Pane meno sale" (2014)

La riduzione di sale rientra nella politiche regionali per promuovere stili di vita corretti.
La campagna "Pane meno sale" è stata realizzata nell'ambito dell'accordo con le associazioni regionali dei panificatori per la produzione di pane a ridotto contenuto di sale.
I panificatori che aderiscono espongono nel proprio negozio una vetrofania dedicata. Vai alla pagina dedicata

 
 

"Mangiar sano dà più slancio alla vita" (2014)

Nelle scuole secondarie di primo e secondo grado la campagna promossa dalla Regione Emilia-Romagna per informare ragazze e ragazzi sull'importanza dell'alimentazione per la propria salute e per favorire in loro una maggiore consapevolezza su questo tema. La pagina web di approfondimento: www.saluter.it/mangiaresano

 
 

"Il bisogno di sangue non va in vacanza. Prima di partire, ricordati di donare" (2013)

"Il bisogno di sangue non va in vacanza. Prima di partire, ricordati di donare". E' il messaggio che Regione, Avis e Fidas rivolgono ai donatori abituali dell'Emilia-Romagna per invitarli a donare prima delle vacanze estive.
La donazione di sangue in estate è importante perché è soprattutto in questa stagione che il bisogno di sangue si avverte di più: aumentano i turisti nei luoghi di villeggiatura e nelle città d'arte e si moltiplicano le occasioni di aggregazione.
Fonte: Saluter

 
 

Sali sulla Nuvola Rossa. Diventa donatore di sangue (2013)

"Sali sulla Nuvola Rossa. Diventa donatore di sangue", la nuova campagna di Regione Emilia-Romagna, Avis e Fidas per promuovere la donazione di sangue si rivolge ai giovani e li invita a diventare protagonisti, diventando donatori e partecipando sul web ad alimentare "Nuvola Rossa", una comunità virtuale dei sostenitori della donazione di sangue. Realizzati un video promozionale, una pagina facebook dedicata, banner web e prodotti a stampa (manifesti, locandine e opuscoli).
Fonte: Saluter

 
 

"Contro la zanzara tigre, facciamoci in 4" (2013)

"Contro la zanzara tigre, facciamoci in 4". E' lo slogan della campagna di comunicazione per la lotta alla zanzara tigre veicolo di trasmissione di malattie come la Chikungunya e della Dengue.
Giunta alla sua terza edizione (la prima risale al 2009), la campagna è promossa dalla Regione Emilia-Romagna con quattro raccomandazioni: "Partecipiamo alla lotta alla zanzara tigre. Evitiamo i ristagni d'acqua e usiamo i prodotti larvicidi. Proteggiamo noi stessi ed evitiamo di farci pungere. Informiamoci".
Fonte: Saluter

 
 

"Valutiamo insieme il dolore" (2013)

Un pieghevole con all'interno un righello in cartone plastificato per la misurazione del dolore negli adulti e nei bambini. E' a disposizione di medici e pediatri di famiglia e del personale sanitario impegnato in ospedale, in day hospital, in hospice e negli altri luoghi di cura.
In occasione della Giornata nazionale del sollievo (solitamente l'ultima settimana di maggio), ma anche per la distribuzione nelle iniziative previste, è stato ristampato con gli opportuni aggiornamenti, ilpieghevole "Valutiamo insieme il dolore"
Fonte: Saluter

 
 

"Donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule... ecco cosa occorre sapere" (2013)

Realizzata per la campagna regionale "Una scelta consapevole", la pubblicazione contiene il tesserino per esprimere la propria volontà a donare gli organi. All'interno, tutte le informazioni sulle diverse modalità con cui esprimere la propria volontà a donare, sui punti informativi, sulle rigorose procedure di sicurezza nell'attività di donazione e trapianto.
Fonte: Saluter

 
 

"Le scale. Musica per la tua salute"

La campagna informativa invita "a salire 90 gradini al giorno, anche facendo qualche rampa alla volta", quale attività di prevenzione e promozione della salute. Totem, locandine, depliant sono gli strumenti informativi in distribuzione nelle sedi di Regione, Aziende sanitarie, Comuni e Province.
Vai alla pagina della campagna
Fonte: Saluter

 
 

Al cuore si comanda. Dona sangue, mostra la tua vena migliore

Campagna 2011-2012 di Regione Emilia-Romagna, Avis e Fidas per promuovere la donazione di sangue: manifesti, opuscolo informativo, radiocomunicati, camper e stand mobili, video, un concorso rivolto agli studenti
Il sangue è indispensabile alla vita e la sua disponibilità dipende solo da un gesto gratuito. Per questo Regione, Avis e Fidas si rivolgono alla comunità regionale invitando a diventare donatori. Vai alla pagina dedicata

 
 

"Casa salvi tutti"

"Casa salvi tutti" è il messaggio che la Regione Emilia-Romagna sta lanciando in questi giorni per la prevenzione degli incidenti domestici. Come noto, gli incidenti domestici riguardano in primo luogo i bambini e le persone anziane. E a loro sono rivolti specifici progetti di prevenzione, a sostegno dei quali sono stati realizzati opuscoli, locandine, brevi filmati che illustrano come, attraverso semplici precauzioni e semplici adeguamenti, si possano ridurre i fattori di rischio. Vai alla pagina della campagna

 
 

Progetto tabagismo e centro antifumo

L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce il fumo di tabacco come la prima causa evitabile di malattia e di morte nell'attuale società.  
La nicotina viene oggi riconosciuta, al pari dell'alcol, cocaina, allucinogeni e oppiacei tra le sostanze psicoattive capaci di indurre dipendenza fisica e psichica.
Ogni anno il fumo uccide in Italia circa 90.000 persone: un numero equivalente ad un terzo di tutte le morti per cancro ed al 15% di tutte le cause di morte. Vai alla pagina dedicata

 
 
screening

"Lunga vita alle signore!"

Da gennaio 2010 il programma di screening gratuito per la diagnosi precoce dei tumori della mammella è esteso a tutte le donne dai 45 ai 74 anni (fino al 31 dicembre 2009 era rivolto - secondo le indicazioni nazionali - alle donne dai 50 ai 69 anni).  Propone  la mammografia ogni anno per le donne dai 45 ai 49 anni e ogni due anni per le donne dai 50 ai 74 anni.  L'esame è gratuito, così come tutti gli approfondimenti diagnostici e terapeutici eventualmente necessari.
Vai alla pagina della campagna

 
 

No al doping: la campagna della Regione Emilia-Romagna "Positivo alla salute"

Una corretta informazione sugli effetti dannosi delle pratiche dopanti  Vai alla pagina dedicata

 

Genitori più - Prendiamoci più cura della loro vita

Prendersi cura del proprio bambino con particolare attenzione ai primi anni di vita Vai alla pagina della campagna

 

Più protetta con il vaccino: programma di vaccinazione contro il Papilloma Virus

Il Papilloma virus (Hpv), responsabile di un'infezione a trasmissione sessuale molto frequente.. Vai alla pagina dedicata

 

Campagna informativa "Quando guidi rispetta l'anziano che sarai"

"Quando guidi rispetta l'anziano che sarai" Vai alla pagina della campagna

 
 

Campagna regionale per prevenire l'infezione dal virus HIV e l'AIDS

Consulta il sito internet  www.helpaids.it  per tutte le informazioni

 
 
 

ROSOLIA PERCHE' RISCHIARE?

"Rosolia perchè rischiare? La vaccinazione protegge una vita futura"

 

DONA IL SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE

"Assieme a una nuova vita nasce una possibilità di cura. Dona il sangue del cordone ombelicale"

 
 

Bambini liberi dal fumo

Campagna informativa il cui obiettivo è quello di raccomandare ai genitori di non fumare in casa, in auto, in ambienti chiusi in presenza dei bambini. Vai alla pagina dedicata

 
 

Conoscere l'insufficienza renale

Informazione sui percorsi di diagnosi e cura

 
Se il gioco diventa un problema puoi chiedere aiuto

Gioco d'azzardo patologico

Informazioni su rischi e cure

"Se il gioco diventa un problema puoi chiedere aiuto": è questo il messaggio contenuto nelle locandine che, a partire da gennaio 2013, dovranno essere affisse nei luoghi in cui si può giocare d'azzardo per informare i frequentatori sui rischi connessi al gioco e sui servizi a cui ci si può rivolgere per avere assistenza per sé, per familiari o amici con dipendenza da gioco d'azzardo, e dunque ammalati.  

L'obbligo di esporre materiali informativi sui rischi connessi al gioco e sui relativi servizi di cura è stabilito dalla legge 189/2012 (conversione in legge del decreto legge 158/2012, il "decreto Balduzzi").
 
Vai alla pagina dedicata