1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Home /
condividi

Contenuto della pagina

Profilo Aziendale

Livelli essenziali di assistenza

Nei paragrafi seguenti viene esplicitato il valore dei risultati aziendali per singolo LEA con evidenza circa il loro posizionamento nel Sistema Regionale in una logica di benchmarking. Ogni LEA - Sanità Pubblica, Territorio e Ospedale - viene analizzato correlando i costi pro-capite di specie e le attività/servizi erogati. E' necessario premettere che in alcune circostanze il dato messo a disposizione dalla Regione è relativo all'esercizio 2010, pertanto, in dette occasioni i dati 2011 presentati originano da fonti interne aziendali. La serie storica privilegiata prende a riferimento di norma l'ultimo triennio. In prima analisi, si riportano i costi pro-capite delle AUSL della Regione Emilia Romagna, per il periodo 2008-2010, in ordine crescente per costo 2010 con relative variazioni assolute e percentuali nel triennio considerato (Tabella 2.16).

 
Tabella 2.16 - Costo pro-capite ponderato delle AUSL e dato medio RER. Periodo 2008-2010
Tabella 2.16 - Costo pro-capite ponderato delle AUSL e dato medio RER. Periodo 2008-2010
 

L'incremento medio di periodo registrato a livello regionale è del 4,2%, mentre l'AUSL di Imola si attesta al 3,8%. In termini assoluti, la crescita dei costi pro-capite tra 2008 e 2010 è stata pari a € 66,95, mentre la crescita media regionale pari a € 70,64, riducendo il gap di costo pro-capite tra l'AUSL di Imola e la media regionale che passa da € 54,41 del 2008 a € 50,72 del 2010.
Il gap, per l'anno 2010, si scompone tra i 3 macrolivelli nella misura seguente:

 
  • Sanità pubblica                       + € 4,91
  • Assistenza Ospedaliera            + € 15,00
  • Distretto                                 + € 24,97
 

In termini generali (Figura 2.17) l'AUSL di Imola presenta costi pro-capite superiori alla media regionale su tutti e tre i macro-livelli assistenziali anche se in percentuali diverse. Da evidenziare comunque la riduzione sul fronte del macro-livello Distretto che quasi dimezza il gap dal valore medio regionale rispetto al 2009, come si riduce anche il gap relativo macro-livello Sanità pubblica. L'analisi di dettaglio, comprensiva del trend 2008-2010, sarà effettuata nei paragrafi seguenti, dedicati ai costi e agli output per singoli macrolivelli.

 
Figura 2.17 - Costi pro-capite (in valore assoluto e %) per LEA delle AUSL e media RER. Anno 2010
Figura 2.17 - Costi pro-capite (in valore assoluto e %) per LEA delle AUSL e media RER. Anno 2010
 

In Tabella 2.18 il finanziamento per quota capitaria assegnato alle aziende USL nel periodo 2009 - 2011.

 
Tabella 2.18 - Finanziamento pro-capite delle AUSL e dato medio RER. Periodo 2009-2011
Tabella 2.18 - Finanziamento pro-capite delle AUSL e dato medio RER. Periodo 2009-2011
 

Ultimo aggiornamento pagina:
12 Aprile 2019
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO