testata per la stampa della pagina
Home /
condividi


AGGIORNAMENTI QUOTIDIANI SULL'EPIDEMIA DI COVID-19 NEL TERRITORIO DEL CIRCONDARIO IMOLESE

7 aprile

Cinque nuovi casi positivi al Covid-19. Il totale sale a 322. Nessun decesso nella giornata di oggi e 11 nuovi guariti con doppio tampone
Imola – Oggi nel nostro territorio non si registrano decessi e ci sono 11 nuovi guariti con doppio tampone negativo. Sono solo 5 più di ieri le persone risultate positive al Coronavirus: 3 residenti Imola e 2 a Medicina.
Salgono quindi a 322 i casi positivi refertati nel Circondario Imolese (compresi 19 guariti con doppio tampone negativo, e  29 decessi così suddivisi: 23 a Medicina, 3 a Imola, 2 a Castel San Pietro Terme e 1 a Dozza)
Sono 191 gli uomini e 131 le donne; 162 residenti a Medicina, 97 a Imola, 30 a Castel San Pietro Terme, 6 a Dozza, 5 a Castel Guelfo, 5 a Mordano, 3 a Casalfiumanese, 3 a Borgo Tossignano e 11 persone residenti fuori dal Circondario.
Tra i positivi 23 hanno 85 e più anni, 68 tra i 75 e gli 84 anni, 70 tra 65 e i 74 anni, 159 tra i 14 e i 64 anni (e più precisamente, analizzando ulteriormente il dato con le linee che utilizza solitamente il Ministero della Salute: 41 nella classe d’età 14-39 e 118 tra i 40 e i 64) e 2 al di sotto dei 14 anni.
Sono 62 gli accessi in Pronto Soccorso nelle 24 ore ma solo 5 i ricoveri riferibili al Covid.                                                                                                        
10 i ricoverati in Terapia Intensiva, 5 in semi-intesiva ECU, 45 nel reparto Covid, 18 in post acuzie Covid all'Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme e 8 alloggiati in albergo.
Le Unità speciali di continuità assistenziali a 11 giorni dal loro avvio hanno effettuato 525 triage telefonici, 220 visite domiciliari, 150 terapie, 154 tamponi e 15 ECG.
Da lunedì ad oggi sono stati sottoposti a visita presso l'ambulatorio infettivologico oltre 100 pazienti in terapia.
13 le persone clinicamente guarite dal Covid19 che oggi hanno effettuato uno dei 2 tamponi necessari per attestare la guarigione al Drive Through allestito dall'Igiene Pubblica

6 aprile

Tre nuovi casi positivi al Covid-19. Il totale sale a 317. Nessun decesso nella giornata di oggi.
Imola – Sono solo 3 più di ieri le persone risultate positive al Coronavirus: 1 residente a Medicina e 2 fuori dal territorio. Oggin on si registrano decessi.
Salgono quindi a 317 i casi positivi refertati nel Circondario Imolese (compresi 8 guariti con doppio tampone negativo, 2 guariti clinicamente e 29 decessi così suddivisi: 23 a Medicina, 3 a Imola, 2 a Castel San Pietro Terme e 1 a Dozza)
Sono 190 gli uomini e 127 le donne; 160 residenti a Medicina, 94 a Imola, 30 a Castel San Pietro Terme, 6 a Dozza, 5 a Castel Guelfo, 5 a Mordano, 3 a Casalfiumanese, 3 a Borgo Tossignano e 11 persone residenti fuori dal Circondario.
Tra i positivi 23 hanno 85 e più anni, 68 tra i 75 e gli 84 anni, 70 tra 65 e i 74 anni, 154 tra i 14 e i 64 anni (e più precisamente, analizzando ulteriormente il dato con le linee che utilizza solitamente il Ministero della Salute: 41 nella classe d’età 14-39 e 113 tra i 40 e i 64) e 2 al di sotto dei 14 anni.
Resta stabile la situazione in Ospedale. Sono 39 gli accessi in Pronto Soccorso nelle 24 ore ma solo 5 i ricoveri riferibili al Covid.
11 i ricoverati in Terapia Intensiva, 7 in semi-intesiva ECU, 45 nel reparto Covid, 19 in post acuzie Covid all'Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme e 3 alloggiati in albergo. Da ogginel reparto internistico Covid sono partite le attività di riabilitazione respiratoria a cui sono stati dedicati 4 posti letto del 4° piano.
Le Unità speciali di continuità assistenziali a 10 giorni dal loro avvio hanno effettuato 490 triage telefonici, 203 visite domiciliari, 135 terapie, 136 tamponi e 14  ECG. Da lunedì ad  oggi sono stati sottoposti a visita presso l'ambulatorio infettivologico oltre 80 pazienti in terapia.

5 aprile

Imola – Sono 12 più di  ieri le persone risultate positive al Coronavirus: 6 residenti a Medicina, 3 ad Imola, 1 a Castel San Pietro Terme, 1 Mordano e 1 fuori territorio
Purtroppo  oggi sono due le famiglie che subiscono un lutto a Medicina. Sono deceduti un uomo e una donna rispettivamente di 77 e 75 anni. Salgono quindi a 314 i casi positivi refertati nel Circondario Imolese (compresi 8 guariti con doppio tampone negativo, 2 guariti clinicamente e 29 decessi così suddivisi: 23 a Medicina, 3 a Imola, 2 a Castel San Pietro Terme e 1 a Dozza)
Sono 189 gli uomini e 125 le donne; 159 residenti a Medicina, 94 a Imola, 30 a Castel San Pietro Terme, 6 a Dozza, 5 a Castel Guelfo, 5 a Mordano, 3 a Casalfiumanese, 3 a Borgo Tossignano e 9 persone residenti fuori dal Circondario.
Tra i positivi 23 hanno 85 e più anni, 67 tra i 75 e gli 84 anni, 68 tra 65 e i 74 anni, 154 tra i 14 e i 64 anni (e più precisamente, analizzando ulteriormente il dato con le linee che utilizza solitamente il Ministero della Salute: 41 nella classe d’età 14-39 e 113 tra i 40 e i 64) e 2 al di sotto dei 14 anni. 
6 le persone ricoverate in semi-intesiva ECU,  42 i ricoverati nel reparto Covid, 19 in post acuzie Covid all'Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme e 3 alloggiati in albergo. Dall'ingresso del primo paziente Covid+ in Terapia Intensiva ad Imola, esattamente un mese fa, sono state 24 le persone che sono state ricoverate in questo reparto con COVID, di cui 9 quelli che sono ricoverati ad  oggi, 10 i trasferiti in altro reparto e 5 i deceduti. Le Unità speciali di continuità assistenziali a 9 giorni dal loro avvio hanno effettuato 465 triage telefonici, 187 visite domiciliari, 121 terapie, 123 tamponi e 12  ECG. Da lunedì ad  oggi sono stati sottoposti a visita presso l'ambulatorio infettivologico 64 pazienti in terapia.

4 aprile

Nessun decesso e una nuova guarigione nella giornata odierna: un cittadino medicinese che ha già un doppio referto negativo.Salgono quindi a 302 i casi positivi refertati nel Circondario Imolese (compresi 8 guariti con doppio tampone negativo, 2 guariti clinicamente e 27 decessi così suddivisi: 21 a Medicina, 3 a Imola, 2 a Castel San Pietro Terme e 1 a Dozza)
Sono 181 gli uomini e 121 le donne; 153 residenti a Medicina, 91 a Imola, 29 a Castel San Pietro Terme, 6 a Dozza, 5 a Castel Guelfo, 4 a Mordano, 3 a Casalfiumanese, 3 a Borgo Tossignano e 8 persone residenti fuori dal Circondario.
Tra i positivi 22 hanno 85 e più anni, 67 tra i 75 e gli 84 anni, 66 tra 65 e i 74 anni, 147 tra i 14 e i 64 anni (e più precisamente, analizzando ulteriormente il dato con le linee che utilizza solitamente il Ministero della Salute: 38 nella classe d’età 14-39 e 109 tra i 40 e i 64).
Dalle 12 di ieri, 3 aprile, alle 12 di  oggi sono stati in totale 46 gli accessi in Pronto Soccorso, ma sono stati solo 6 i nuovi ricoveri relativi all'epidemia di Covid
6 anche le persone ricoverate in semi-intesiva ECU, 11 le persone Covid positive in Terapia Intensiva (1 persona è quindi uscita dall'intensiva per essere ricoverata in un reparto a minore intensità), 44 i ricoverati nel reparto Covid, 18 in post acuzie Covid all'Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme e 2 alloggiati in albergo.
Le Unità speciali di continuità assistenziali ad 8 giorni dal loro avvio hanno triagiato telefonicamente 432 persone, visitato 164 persone, avviato 97 terapie, effettuato 104 tamponi ed 11 ECG. 
Da lunedì ad  oggi sono stati sottoposti a visita presso l'ambulatorio infettivologico 64 pazienti in terapia.

3 aprile

Imola – Sono 15 più di ieri le persone risultate positive al Coronavirus: 8 residenti a Imola, 2 a Medicina, 2 a Castel San Pietro, 2 a Dozza, 1 Castelguelfo.
Oggi registriamo due buone notizie: una guarigione con doppio tampone a Medicina e nessun decesso.
Salgono quindi a 298 i casi positivi refertati nel Circondario Imolese (compresi 7 guariti con doppio tampone negativo, 2 guariti clinicamente e 27 decessi così suddivisi: 21 a Medicina, 3 a Imola, 2 a Castel San Pietro e 1 a Dozza)
Sono 180 gli uomini e 118 le donne; 151 residenti a Medicina, 89 a Imola, 29 a Castel San Pietro Terme, 6 a Dozza, 5 a Castel Guelfo, 4 a Mordano, 3 a Casalfiumanese, 3 a Borgo Tossignano e 8 persone residenti fuori dal Circondario.
Tra i positivi 22 hanno 85 e più anni, 67 tra i 75 e gli 84 anni, 65 tra 65 e i 74 anni, 144 tra i 14 e i 64 anni (e più precisamente, analizzando ulteriormente il dato con le linee che utilizza solitamente il Ministero della Salute: 37 nella classe d’età 14-39 e 107 tra i 40 e i 64).
Dalle 12 di ieri, 1 aprile, alle 12 di oggi sono stati in totale 48 gli accessi in Pronto Soccorso.
Sono 8 le persone ricoverate in semi-intesiva ECU, 12 le persone Covid positive in Terapia Intensiva, 40 i ricoverati nel reparto Covid, 17 quelli ricoverati in post acuzie all'Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme e 2 alloggiati in albergo. L'attività delle USCA alle 12 di oggi vedono 396 triage telefonici, 139 visite domiciliari, 80 terapie, 85 tamponi, 10 ECG.
Da lunedì ad oggi sono stati sottoposti a visita presso l'ambulatorio infettivologico 44 pazienti in terapia.

2 aprile

Imola – Sono 12 più di  ieri le persone risultate positive al Coronavirus: 6 residenti a Imola, 3 a Medicina, 2 a Borgo Tossignano, 1 a Mordano.  Oggi siamo costretti a registrare due decessi. Si tratta di una cittadina di Medicina di 78 anni e un cittadino di Dozza di 73 anni già affetto da una severa patologia pregressa. Alle famiglie va il cordoglio dell'Azienda Usl di Imola. Salgono quindi a 283 i casi positivi refertati nel Circondario Imolese (compresi 6 guariti con doppio tampone negativo, 2 guariti clinicamente e 27 decessi)Si tratta di 175 uomini e 108 donne; 149 residenti a Medicina, 81 a Imola, 27 a Castel San Pietro Terme, 4 a Dozza, 4 a Castel Guelfo, 4 a Mordano, 3 a Casalfiumanese, 3 a Borgo Tossignano e 8 persone residenti fuori dal Circondario. Tra i positivi 22 hanno 85 e più anni, 63 tra i 75 e gli 84 anni, 65 tra 65 e i 74 anni, 133 tra i 14 e i 64 anni (e più precisamente, analizzando ulteriormente il dato con le linee che utilizza solitamente il Ministero della Salute: 35 nella classe d’età 14-39 e 98 tra i 40 e i 64). Dalle 12 di  ieri, 1 aprile, alle 12 di  oggi sono stati in totale 50 gli accessi in Pronto Soccorso. 
Sono 6 le persone ricoverate in semi-intesiva ECU, 12 le persone Covid positive in Terapia Intensiva, 37 i ricoverati nel reparto Covid, 15 quelli ricoverati in post acuzie all'Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme e 2 alloggiati in albergo. La situazione in Ospedale è quindi sotto controllo, aumentano le dimissioni e rallentano i ricoveri, anche grazie agli ottimi risultati delle équipe territoriali, che in poco meno di una settimana hanno contattato telefonicamente 351 cittadini, ne hanno visitati 112 avviando la terapia in 62 soggetti ed eseguendo 60 tamponi. 17 persone hanno già effettuato la successiva visita infettivologica, di cui due sono state ricoverate in via precauzionale. Non bisogna però abbassare la guardia, è assolutamente necessario continuare a mantenere isolamento e distanziamento sociale e chiamare il proprio medico di famiglia non appena si presentino sintomi suggestivi: febbre dai 38 gradi associata a tosse secca, stanchezza severa, raffreddore, difficoltà respiratorie e perdita di senso dell'olfatto e del gusto

1 aprile

Imola – Sono 11 più di ieri le persone risultate positive al Coronavirus: 6 residenti a Imola, 3 a Castel San Pietro, 1 a Castel Guelfo, 1 residente fuori dal circondario.
Purtroppo anche oggisiamo costretti a portare il nostro cordoglio ad una famiglia di Medicina che ha perso prematuramente un proprio congiunto di 53 anni.

Salgono quindi a 271 i casi positivi refertati nel Circondario Imolese (compresi 6 guariti con doppio tampone negativo, 2 guariti clinicamente e 25 decessi)
Si tratta di 168 uomini e 103 donne; 146 residenti a Medicina, 75 a Imola, 27 a Castel San Pietro Terme, 4 a Dozza, 4 a Castel Guelfo, 3 a Casalfiumanese, 3 a Mordano, 1 a Borgo Tossignano e 8 persone residenti fuori dal Circondario.

Tra i positivi 21 hanno 85 e più anni, 62 tra i 75 e gli 84 anni, 65 tra 65 e i 74 anni, 123 tra i 14 e i 64 anni (e più precisamente, analizzando ulteriormente il dato con le linee che utilizza solitamente il Ministero della Salute: 34 nella classe d’età 14-39 e 89 tra i 40 e i 64).

Dalle 12 di ieri, 31 marzo, alle 12 di oggi sono stati in totale 44 gli accessi in Pronto Soccorso.
Buona la situazione dei ricoveri in Ospedale: sono 6 le persone ricoverate nel nuovo reparto ECU, 11 le persone Covid positive in Terapia Intensiva (con la buona notizia di una dimissione dalla Terapia Intensiva verso il reparto Covid), 45 i ricoverati nel reparto Covid (contro i 51 di ieri) e 12 quelli ricoverati in post acuzie all'Ospedale di Comunità di Castel San Pietro Terme.

Oggisono state 4 le équipe territoriali sul territorio. Nell'area di Castel San Pietro sono state fatte 29 chiamate di triage che hanno esitato in 8 visite con altrettanti tamponi e terapie farmacologiche attivate. A Medicina sono stati visitati 4 nuovi pazienti a cui è stato eseguito tampone ed avviata la terapia. Ad Imola-Vallata le 16 visite programmate, ancora in corso, hanno già portato all'esecuzione di 5 tamponi e all'attivazione di 5 terapie.
Nella giornata di ieri sono state effettuate ulteriori 5 visite di pazienti che hanno avviato la terapia a domicilio nelle 48 ore precedenti che hanno portato anche oggiad 1 ricovero precauzionale, mentre 4 persone sono tornate al domicilio per il proseguo della terapia. Ulteriori 7 pazienti sono stati visitati oggi.


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO